Firmato un protocollo d’intesa tra Messina, Comune e Atm al termine di una riunione fiume

Il patron Pietro Lo MonacoLa pubblicazione del bilancio 2014 non è stata sufficiente per chiarire una volta per tutte la reale esposizione debitoria del club

Le porte chiuse sono state scongiurate proprio in extremis. Questa mattina infatti i vertici dell’ACR Messina, con in testa il patron Pietro Lo Monaco, sono stati ricevuti al Comune e dopo una riunione fiume di circa cinque ore hanno trovato l’accordo anche con l’ATM, siglando un protocollo d’intesa che riguarda la messa a disposizione di due bus da riservare al trasporto della tifoseria ospite da qui in avanti per il resto del torneo. L’ok del prefetto Trotta, in precedenza irremovibile, ha dato il via alla riapertura dello stadio. I vertici del club sono stati ricevuti nell’ufficio del sindaco. Era fuori sede però il primo cittadino, impegnato a Roma nel week-end, ma in costante contatto con i dirigenti del club ed i suoi collaboratori.

Commenta su Facebook

commenti