Gol a valanga: vincono Sant’Agata e Torregrotta, blitz Sinagra

Torregrotta-CamaroBertino realizza la rete del 3-1

Turno ricchissimo di gol il terzultimo del campionato di Promozione “B”. Allineata interamente a sabato secondo le disposizioni della Lega, la giornata è andata infatti in archivio senza  grosse sorprese dai campi, fatti salvi alcuni finali parecchio “larghi”.

Ninni-Carrello

Bomber Ninni Carrello ha raggiunto la doppia cifra

In testa, continuano a correre Sant’Agata e Torregrotta. Rimane appunto invariata la distanza di una lunghezza tra le due rivali, probabilmente destinate a giocarsi la prima posizione nello scontro diretto in programma all’ultima giornata. Vittoria, quindi, per entrambe, rispettivamente ai danni di Camaro e Città di Messina. La capolista vince addirittura per 1-5 al “Garden Sport”, contro la formazione di Basile che ha chiuso la questione salvezza sabato scorso. La gara si apre con un’autorete in favore dei biancazzurri, che raddoppiano con Fabrizio Bontempo e chiudono il parziale con un gol di Buda e la doppietta di Ninni Carrello, dopo una rete di Galletta (la terza in due partite) che aveva fissato il punteggio sul momentaneo 1-3. Il Torregrotta ha invece ragione del Camaro col risultato di 3-2, condannando proprio i neroverdi a ripiombare in zona playout nonostante la discreta prova offerta. Pronti via ed è già 1-1: Rasà chiama, Cappello risponde. Ancora nel primo tempo, Rasà mette a segno la 24esima rete del suo campionato, mentre Bertino fa 3-1 allo scadere. Nella ripresa Cappello accorcia le distanze, ma la formazione di Giunta continua a volare alla ricerca del salto in Eccellenza. In terza posizione, il Barcellona stacca il Mistretta, salendo a quota 42 con una rimonta che ha dell’incredibile. Al “D’Alcontres”, contro la Jonica, il primo tempo è infatti da incubo per i locali, condannati ad andare al riposo sotto di ben tre reti. Ma, nella ripresa, è titanica la reazione dei ragazzi di Granata, pronti a pareggiare in appena 20’ e segnare il gol del definitivo 4-3.

Il Sinagra celebra una rete

Il Sinagra celebra una rete

Nella seconda metà della classifica, l’Acquedolcese si avvicina alla salvezza, battendo il Pistunina con l’improbabile score di 8-3. I biancoverdi, sempre in vantaggio, dilagano nel secondo tempo dopo il parziale di 4-3 e sono distanti un solo punto  dalla quota permanenza (fissata oggi in 34 punti) che è possibile si abbassi ancora. Il Pistunina, invece, è matematicamente salvo, grazie ad una classifica avulsa che lo vede definitivamente avanti sul Camaro. A mettere a segno una vittoria fondamentale in chiave salvezza è poi il Sinagra, che sbanca Mistretta grazie ad un gol di Alex Tuccio a sette minuti dalla fine. E’ il gol del sorpasso, che porta la squadra di Ioppolo un punto sopra il Camaro ed in una posizione utile per evitare i playout.

La Santangiolese, ormai salva, vince per 4-2 in casa della Messana, già in Prima Categoria, mentre viene rinviata per vento la gara tra San Filippo del Mela e L’Iniziativa San Piero Patti, coi rossoblù di casa ancora in lotta nella zona bassa a quota 30 punti. Riposa, infine, il Merì.

La prossima giornata sarà decisiva in alto quanto in basso. Il Sant’Agata ospiterà il Mistretta, mentre nella gara più attesa del turno il Torregrotta giocherà a Sinagra. Qualora il distacco tra le due contendenti in testa restasse inferiore ai tre punti, si deciderebbe tutto nell’ultima giornata. Scherzo del calendario, Torregrotta-Sant’Agata sarebbe un’autentica finale per il salto in Eccellenza, che resterebbe comunque vicino per la perdente, praticamente “catapultata” ad un’altra finale, stavolta in campo neutro, contro la vincente playoff del girone A.

Stagione parecchio sfortunata per il Camaro

Stagione parecchio sfortunata per il Camaro

In basso, il Merì è matematicamente certo di disputare il playout. Le maggiori indiziate per l’altro posto nello spareggio restano Camaro e Sinagra, con San Filippo poco distante e Acquedolcese ormai quasi tranquilla. Decisiva sarà Sinagra-Torregrotta, ma, suo malgrado, potrebbe essere il Barcellona giudice del duello, salvo che il San Filippo perda ogni gara da qui al termine. Il calendario, infatti, vedrà proprio il Barcellona fronteggiare prima Camaro e poi Sinagra.

Le sfide per vincere il campionato e evitare i playout, insomma, mantengono vivo un campionato a cui è rimasto ben poco da raccontare.

Risultati
Acquedolcese – Pistunina 8-3
Barcellona P.G. – Jonica 4-3
Città di Messina – Città di Sant’Agata Militello 1-5
Città di Mistretta – Sinagra 0-1
Città San Filippo del Mela – L’Iniziativa  RINVIATA
Messana – Santangiolese 2-4
Torregrotta – Camaro 1969 3-2
Riposa: Merì

Classifica
Città di Sant’Agata Militello 64°
Torregrotta 63°
Barcellona P.G. 42°
Città di Mistretta 39°
Santangiolese 38°
Jonica 36
Città di Messina 36°
L’Iniziativa 35°*
Pistunina 34°
Acquedolcese 33°
Città San Filippo del Mela 30°*
Sinagra 29°
Camaro 1969 28°
Merì 23°
Messana 8  Retrocessa

*Una partita in meno
°Ha già osservato il turno di riposo

The following two tabs change content below.

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro