Pro Megara Augusta di scena a Messina contro l’Atene

Pro MegaraUna formazione del Pro Megara

Tre gare alla fine della stagione regolare. Tre opportunità per difendere o migliorare il terzo posto in classifica. Obiettivo chiaro per le ragazze del Pro Megara, impegnate domenica pomeriggio a Messina, nel primo di due turni esterni consecutivi che le vedranno opposte ad Atene ed Acicatena. Riflettori puntati sulla gara in programma sul sintetico di via Ignatianum a Messina, contro l’Atene (quart’ultima in classifica).

Valeria Roccuzzo

Valeria Roccuzzo, laterale del Pro Megara

Presenta la sfida il laterale Valeria Roccuzzo: “Dopo la pausa del campionato, siamo pronte ad affrontare l’Atene. Ci aspetta una gara contro una formazione reduce da un buon momento, dobbiamo mantenere alta l’attenzione e la concentrazione.  Gara dopo gara vogliamo dare sempre di più, senza mai sottovalutare le nostre avversarie”. Roccuzzo traccia anche un primo bilancio di questa stagione in forza al Pro Megara: “Venivo dalla Serie D e sono cresciuta tantissimo su piano tecnico-tattico, mi trovo a meraviglia in una società ed in un gruppo fantastico”. 

Determinata come sempre Simona Guardo, capitano del Pro Megara: “Siamo un gruppo affiato ed in tal senso è fondamentale il sostegno dello staff tecnico. In settimana, come, sempre abbiamo lavorato bene e domani speriamo di cogliere i frutti dei sacrifici compiuti”. Conduzione arbitrale affidata a Sebastiano Granata di Acireale.

Simona Guardo

Simona Guardo, capitano del Pro Megara

Il programma: Aquile Calatine-Oliveri, Atene-Pro Megara, Anspi San Lorenzo-F24 Messina, Olympia Zafferana-Cus Palermo, Rev P5 Palermo-Diana Comiso, Virtus Ragusa-Aci Catena.

La classifica: Rev P5 Palermo 50; F24 Messina 43; Pro Megara 39; Olympia Zafferana 37; Oliveri 36; Aci Catena 29; Ansi San Lorenzo 24; Diana Comiso 17; Atene e Cus Palermo 16; Aquile Calatine 15; Virtus Ragusa 10.

Commenta su Facebook

commenti