Primo ko per la Svincolati Milazzo. Piazza Armerina risolve la sfida nel finale

Svincolati MilazzoLa palla a due di Siaz Piazza Armerina-Svincolati Milazzo

L’atteso big match del campionato di Serie C Gold va alla Siaz Piazza Armerina. La Svincolati Milazzo, dopo aver chiuso avanti i primi tre periodi, cede nell’ultimo quarto in un PalaFerraro gremito in ogni ordine di posto. I ragazzi di coach Trimboli partono forte e piazzano un parziale di 4-0, la Siaz non ci sta e con Gaspare Caiola dapprima raggiunge la parità e successivamente opera il sorpasso sul +1 al 4′. I milazzesi trascinati da Manfrè e Tarolis si riportano avanti, è +5 sul punteggio di 10-15. Coach Diamante chiama time-out e prova a riorganizzare i suoi ma non ottiene l’effetto desiderato. La Svincolati allunga ancora e dopo quattro punti consecutivi di Busco si porta sul +11. La prima frazione si chiuderà sul 12-21.

Svincolati Milazzo

Il gruppo della Svincolati Milazzo (foto Giuseppe De Paoli)

In avvio del secondo periodo Savoca colpisce con due triple consecutive e Piazza Armerina accorcia sul -4. Milazzo prova a riordinare le idee ma sono ancora i locali a realizzare e ad operare il sorpasso (29-27). A 4’39” dalla seconda sirena gli arbitri sospendono momentaneamente la partita. I tifosi di casa, nel sostenere la propria squadra, fanno uso di rumorosi segnalatori acustici che coprono i fischi arbitrali. Si riparte dopo due minuti di pausa forzata con i mamertini che ritrovano nuovamente la via del canestro: è Sindoni a colpire. Giunge così il riposo lungo sul 33-35.

Al rientro i biancoblù ospiti provano ad allungare, pronta è però la risposta della Siaz che dopo una nuova tripla di Gaspare Caiola torna sul +1 a metà periodo (42-41). La gara scorre con entrambe le formazioni ad alternarsi al comando delle ostilità, nel finale della frazione è Milazzo con maggiore precisione al tiro ad andare sul +4 con il tabellone che segna il 50-54. Si decide tutto nei dieci minuti finali, Piazza Armerina, sospinta dal proprio pubblico, torna in campo con grande intensità. La Svincolati sembra accusare il colpo e dopo i primi quattro minuti si ritrova sul -10. Tarolis esce per cinque falli e complica il tentativo di rimonta dei suoi. Occhipinti spinge la Siaz sul +12, gli ospiti non mollano e Bolletta riporta sotto Milazzo. A 2’35” dalla sirena finale si è sul 69-65. I padroni di casa resistono al tentativo di rimonta degli ospiti e tornano sul +6 a 1’25 dalla fine. A 1’15” si è sul -3 Svincolati ma, dopo aver prodotto ormai il massimo sforzo per rientrare, gli ospiti si spengono. Gli ultimi sessanta secondi scorrono con l’allungo di Piazza Armerina che si aggiudica lo scontro al vertice con un +11: risultato finale 82-71.

Svincolati Milazzo

Hernan Sindoni della Svincolati Milazzo (foto Giuseppe De Paoli)

Siaz Piazza Armerina – Svincolati Milazzo  82-71
Parziali: 12-21, 33-35, 50-54.
Siaz Piazza Armerina: Savoca 9, Musikic O., Genovese 3, Causapruno 1, Occhipinti 8, Dondur 12, Caiola E. 9, Tartamella 5, Caiola G. 19, Musikic V. 16 All. Diamante.
Svincolati Milazzo: Salvatico 4, Barbera, Tarolis 8, Bolletta 19, Mihajlovic 7, Sindoni 7, Busco 12, Scredi ne, Manfrè 14. All. Trimboli.
Arbitri : Lorefice – Filesi.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.