Potenza, quale futuro? Caiata incontra il sindaco e annuncia il disimpegno

PotenzaIl presidente Caiata in panchina

Si fa sempre più cupo il futuro del Potenza. L’ottimismo dopo la salvezza raggiunta in Serie C sembra adesso svanito. Il presidente rossoblù Salvatore Caiata ha annunciato infatti il suo disimpegno, sottolineando che al momento non sia pervenuta alcuna offerta per rilevare il club. “Il presidente del Potenza Calcio, Salvatore Caiata, si è recato nella sede del “Palazzo di Città” di Potenza, dove ha incontrato il sindaco del capoluogo, Mario Guarente, e l’assessore allo sport, Gianmarco Blasi. A loro Caiata ha ufficialmente comunicato il proprio “disimpegno dalla presidenza del Club”, come ampiamente preannunciato nei mesi passati. Il presidente ha altresì comunicato che, ad oggi, non è pervenuta nessuna manifestazione di interesse da parte di terzi per l’acquisizione della Società. Il Potenza Calcio, inoltre, ha annunciato che lunedì 9 maggio 2022 provvederà a restituire le chiavi dello stadio “Alfredo Viviani” al sindaco del capoluogo” si legge nella nota diffusa dalla società lucana.