Pistunina nella storia: a Reggio Calabria l’esordio nella fase nazionale Juniores

la locandina Reggiomediterranea-Pistunina (tratta da http://www.asdreggiosud2004.it)

E’ tutto pronto in casa del Pistunina che si appresta a iniziare l’avventura nella fase nazionale del torneo Juniores. Mercoledì, con inizio alle 15.30, su sintetico di Croce Valanidi (Reggio Calabria) Lillo Di Pietro e compagni renderanno visita ai locali della Reggiomediterranea, campioni regionali d’oltre Stretto. Si tratta dell’andata degli ottavi di finale (arbitro. Moriconi di Roma, assistenti D’arco di Salerno e Montuori di Sapri): la replica è fissata per sabato prossimo, stessa ora al “Messina Sud” di S.Margherita “perché per noi è una risorsa”, come tiene a sottolineare il mister messinese Salvatore Giacobbe, e non, come si era inizialmente pensato, sul sintetico del “Garden Sport” di Mili Marina. “Abbiamo smaltito la sbornia post-Gela – aggiunge -, la squadra si è allenata bene, a parte Manuel D’Angelo squalificato e Prezioso Ghartey alle prese con un problemino muscolare. Siamo in buone condizioni psicofisiche – aggiunge Giacobbe -, e rientra Angerame, pedina per noi importante. Per il resto ancora ho qualche piccolo dubbio su due-tre ragazzi da schierare nella formazione titolare e sul modulo: 4-3-3 o 4-4-2 molto offensivo. Per il resto metteremo in campo la grinta e l’aggressività che ci hanno sempre caratterizzati, cercando di fare la partita e di vincerla. Anche se sicuramente la qualificazione si giocherà sabato a Santa Margherita”.

Il diesse del Pistunina Raimondo Mortelliti (scatto di R.S.)

Il diesse del Pistunina Raimondo Mortelliti (scatto di R.S.)

Il diesse Raimondo Mortelliti si sofferma invece sulle condizioni del “bomber” Ghartey: “E’ ancora alle prese con il suo stiramento. Dall’ecografia risulta una lesione di 4 mm, per domani quindi è in forse. Perciò abbiamo messo in preallarme Santino Vita”.

Ma l’attaccante si dice, ancora una volta, pronto a stringere i denti, pur di non privare il Pistunina del proprio fondamentale apporto: “Sì, il fastidio muscolare e la lesione li avverto- spiega Prezioso – ma mi sento già meglio essendo in cura. Il fatto che non ci sia più dolore è importante, per cui credo che sarò regolarmente in campo. Vogliamo continuare a scrivere la storia del Pistunina, che per la prima volta andrà a disputare una partita fuori dalla Sicilia”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com