Al Palacultura Messina in Passerella per il Centro Clinico NEMO SUD

Da sinistra Letizia Bucalo, Maria Grazia Cucinotta e Massimiliano Cavaleri.

Anche quest’anno più di mille persone hanno partecipato a “Messina in Passerella”, evento di raccolta fondi giunto alla sua 2^edizione e promosso dal Centro Clinico “Nemo Sud”. Obiettivo quello di sostenere il centro riferimento per tutto il Sud Italia nel campo delle malattie neuromuscolari gestito da Fondazione Aurora Onlus e sito presso il Policlinico “Gaetano Martino”.

Un momento della serata per il Centro Nemo Sud

Un momento della serata per il Centro Nemo Sud

Al Palacultura ha aperto la serata Letizia Bucalo, responsabile Comunicazione, Marketing e Raccolta Fondi del Centro Nemo Sud, raccontando la sua esperienza e quella di tutti gli operatori al fianco dei pazienti che “ormai – dice- “sono parte delle nostre vite. I loro volti, la loro voglia di andare avanti è una lezione. Essere affetti da queste patologie non deve significare che la vita è finita ma piuttosto he questa può essere vissuta in modo differente. Il Centro Nemo Sud ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di queste persone. Lo facciamo con il sorriso, condividendo con loro gioie e momenti di dolore”.

Ecco perché il Nemo Sud ha accolto con grande piacere la proposta, poi concretizzatasi, del regista Vincenzo Tripodo e dell’ActorGym tutto, di realizzare un video “Happy from Nemo Sud” che potesse aiutare il Centro nella sua promozione e con la sua prima campagna 5×1000. Il Video è stato proiettato in anteprima proprio durante l’evento “Messina in Passerella” ed ha fatto sorridere ed applaudire con calore tutti i presenti. Subito dopo questa proiezione, a sorpresa, sale sul palco, insieme a Letizia Bucalo e Massimiliano Cavaleri, presentatore della serata, l’attrice Maria Grazia Cucinotta, madrina del Nemo Sud. Una sorpresa per tutti tranne che per la Bucalo e Cavaleri che sono stati bravi a nascondere questo ingresso così da non rovinare “l’effetto sorpresa”. L’attrice ha avuto parole di compiacimento per il lavoro che gli operatori tutti del Centro svolgono ormai da più di un anno. Ha esortato tutti i presenti a donare e supportare questa struttura ed ha ricordato quanto sia importante sostenere la ricerca. La sua uscita di scena davvero particolare è stata anch’essa applaudita perché simpatica ed in stile “hollywoodiano”: insieme alla Responsabile del Centro ed al bravo presentatore ha scattato un selfie riprendendo anche tutta la platea.

Tanti, ma davvero tanti i momenti che hanno reso questo evento indimenticabile. Italia Cicciò, decana delle giornaliste di Sicilia, ha chiuso la sfilata della categoria “giornaliste” accompagnata dalla colonna sonora del Dottor Zivago. Splendida e sorridente ha ricordato a tutti quanto sia importante donare e sostenere la scienza. Ed ancora davvero toccante l’intervento della Banda della Brigata Aosta che ha chiuso la sua esibizione con l’Inno di Mameli ascoltando il quale l’intera platea si è alzata tenendo la mano sul cuore.

Il Prorettore Salvatore Cuzzocrea, salito sul palco del Palacultura, ha portato i saluti del Magnifico Rettore Pietro Navarra e complimentandosi con gli operatori del Centro per il lavoro che ogni giorno svolgono con amore e professionalità ha raccontato di una sua visita al NEMO SUD durante le scorse festività natalizie sottolineando quanto sia importante la ricerca nel campo scientifico.

Il Prof. Giuseppe Vita, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli studi di Messina e promotore del Centro, insieme alla Dottoressa Sonia Messina, Direttore Clinico del Nemo Sud, hanno ringraziato Generali spa agenzia di Messina per la donazione di 4.000 €. Sul palco André, Amato, Ainis della Compagnia Assicurativa hanno dichiarato ai presenti di voler continuare a sostenere il Centro ed i suoi operatori dicendosi orgogliosi di aver potuto contribuire al miglioramento dei servizi offerti ai pazienti che ad esso si rivolgono.

Sono stati 190 i professionisti messinesi che hanno sfilato divisi in 11 categorie: 1) Architetti vs Ingegneri 2) Commercialisti 3) Club Service e Associazioni 4) Avvocati 5) Giornaliste 6) Coppie 7) Fratelli e sorelle 8) Politici 9) Azzurri d’Italia 10) Gente della Notte 11) Nemo Sud. Trasformati in “modelli” e “modelle” per una sera, hanno messo da parte imbarazzo e timidezza in segno di solidarietà e indossare abiti di aziende e negozi locali.

Interessante l’iniziativa promossa da Chiara e Federica di Civico67 che hanno realizzato artigianalmente un migliaio di bracciali con i colori del Nemo Sud. La vendita di questi accessori andrà interamente in beneficenza al Centro. La campagna apertasi proprio in occasione della sfilata di solidarietà continuerà per tutta l’estate e fino a settembre. E’ possibile acquistare i bracciali e quindi sostenere il Centro presso il negozio sito in Via Ghibellina.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti