Pgs Luce sconfitta in casa dalla prima della classe Aci Platani

Pgs Luce calcio a 5 - Ingresso in campo vs Città di Oliveri

Terza battuta d’arresto consecutiva per la Pgs Luce, sconfitta a domicilio per 0-3 dalla capolista Aci Platani che conferma quanto di buono si sapeva circa la qualità del proprio organico e consolida il primato da considerarsi certamente meritato. L’incontro disputato sul parquet del palazzetto universitario “Primo Nebiolo” e non alla palestra comunale di Montepiselli che di solito ospita le partite in casa della Luce, non ha tradito le attese di coloro che si aspettavano grande equilibrio ed un buon livello tecnico. Ciò lo si deve, anzitutto, al fatto che i padroni di casa almeno nel primo tempo tengono bene il campo riuscendo a limitare al minimo i danni derivanti dalle trame di gioco ordite dalle grandi individualità che giocano nelle file degli avversari e, nel contempo, riescono a rendersi pericolosi in almeno due occasioni rispettivamente con Giunta e Vadalà. Dal canto loro gli acesi vanno al tiro diverse volte, ma si sono ritrovati dinanzi il portiere Simone Fiumara in una delle sue migliori giornate che si oppone in maniera determinante.

Il portiere Simone Fiumara

Il portiere Simone Fiumara

È soprattutto per questa ragione che la prima frazione di gioco si chiude a reti inviolate. Il secondo tempo riprende a ritmi ancora più elevati, ma la partita la fa decisamente l’Aci Platani il quale fa valere il maggior tasso tecnico ed anche grande forza fisica che si manifesta in una notevole serie di contrasti vinti. Il risultato si sblocca in favore degli ospiti grazie alla rete di Pagano che finalizza una bella azione personale sulla destra da parte di un compagno. La Luce stenta nel reagire prontamente non riuscendo a trovare gli spazi giusti, nonostante una buona circolazione di palla. Ma l’Aci Platani è veramente una squadra molto ben organizzata, capace di difendersi bene senza rischiare molto e ripartire in maniera sempre pungente. A circa sei minuti dalla fine la Luce tenta la carta disperata del portiere in movimento. Ne scaturisce solo una traversa colpita da Granata. Nell’azione successiva invece il portiere acese, Latino, riesce a far suo il pallone e calciare direttamente dalla propria area di rigore insaccando la porta sguarnita. Pochi minuti dopo, quasi allo scadere, è Raciti che avendo intercettato un passaggio approfitta della porta indifesa della Luce, ancora con il portiere in movimento, fissando il risultato finale di 0-3  per l’Aci Platani.

 Ettore Giliberti

Ettore Giliberti

È forse la sconfitta meno amara del filotto negativo della Pgs Luce, consapevole di aver comunque offerto una discreta prestazione dinanzi ad un avversario che complessivamente si è dimostrato superiore.  Lo conferma anche il portiere Simone Fiumara di cui abbiamo raccolto la dichiarazione a fine partita: “La gara è stata molto combattuta ben al di là di quanto dica il risultato finale, abbiamo giocato ad armi pari contro un’ottima squadra. Sapevamo sarebbe stata dura. Ricordiamo che alcuni giocatori dell’Aci Platani hanno militato anche in serie A. Ritengo che si possa essere soddisfatti della prestazione. Se continuiamo così sono sicuro che potremo toglierci parecchie soddisfazioni”.

Commenta su Facebook

commenti