Per la rassegna “Settembre al Chiostro” la soprano Tirotta e la pianista Kirylova in concerto

Al Chiostro dell’Arcivescovado l’Accademia Filarmonica ospita la soprano Aurora Tirotta, accompagnata dalla pianista Olga Kirylova, per il terzo concerto della rassegna “Settembre al Chiostro”.

La soprano Aurora Tirotta, di origine reggina, accompagnata dalla pianista ucraina Olga Kirylova, sarà l’ospite d’onore venerdì 26 settembre alle 21:15, al Chiostro dell’Arcivescovado, per il terzo concerto all’interno della kermesse “Settembre al Chiostro”, firmata Accademia Filarmonica di Messina e Associazione “Bellini”. Il duo presenterà un programma musicale molto articolato che spazia dallo stile classico delle opere di Puccini, come “Turandot” e “La Boheme”, a quello più popolare napoletano. Tutti gli eventi della rassegna sono ad ingresso gratuito per gli abbonati della due associazioni.
La Tirotta si diploma in canto, a soli 20 anni, con il massimo dei voti, sotto la guida del padre M° Gaetano Tirotta. Debutta nel 2003 nell’opera di Mozart “Don Giovanni” nel ruolo di Zerlina. Successivamente, è stata Bastiana, nell’opera “Bastiano e Bastiana” di W. A. Mozart; Nina, nell’opera “Nina pazza per amore” di G. Paisiello; la Sacerdotessa, nell’opera “Aida” di G. Verdi. È vincitrice del concorso nazionale Campi Flegrei di Pozzuoli 2006 (Napoli). Ha seguito il master di interpretazione operistica tenuto dal M° Maurizio Arena al Teatro V. Emanuele di Messina. Debutta nel ruolo di Rosina nel “Barbiere di Siviglia” di Rossini nel febbraio 2007. Vince, nel giugno 2007, con il premio “Giovani talenti”, il Concorso Internazionale Spiros Argiris città di Sarzana, presieduto dal soprano Raina Kabaivanska. Ha cantato, nel dicembre 2008, in concerto nella città di Miami come ambasciatrice del teatro alla Scala di Milano. Nel 2010, a Palermo, debutta nella prima assoluta dell’opera moderna “La Baronessa di Carini”. Presso la “Carnegie Hall” di New York, in un concerto per le Nazioni Unite, si è esibita con il tenore Francisco Casanova. Nel Marzo 2012, a Roma, vince il Primo Premio del Concorso Internazionale “Beniamino Gigli”. Nel Marzo 2013 debutta il ruolo di Leonora nell’opera il Trovatore presso il Teatro di Vevey mentre in Agosto è Rosina al Festival Svedese “Opera på Skäret” a Kopparberg.

La soprano Aurora Tirotta

La soprano Aurora Tirotta

La Kirylova, avviata agli studi di piano a sette anni, studia successivamente al College Musicale di Cernighiv, conseguendo il diploma in Pianoforte e si laurea all’Università Statale di Nizhyn (Ucraina) – Facoltà di Musica e Pedagogia. Partecipa come pianista accompagnatore al “Centro di Cultura” di Cernighiv (Ucraina) con il coro di bambini e balletto classico. E’ docente di pianoforte nella Scuola Statale n. 29 di Cernighiv e, dal 1992 al 2001, è pianista – accompagnatore al College Musicale della stessa città. Ha inoltre partecipato alle stagioni operistiche, come Maestro collaboratore, al Teatro Comunale “Francesco Cilea” di Reggio Calabria nelle opere: Tosca, Norma, Turandot, Il Pipistrello e Werther. Attualmente, è M° Sostituto al Nuovo Laboratorio Lirico di Reggio Calabria, dove ha partecipato a numerose produzioni concertistiche ed operistiche tra le quali “Bastiano e Bastiana” di W. A. Mozart, “Messa Mater Consolationis” di Pasquale Benintende, “Erighetta” e “Don Chilone” di L. Vinci.
Gli organizzatori informano inoltre che il prossimo ed ultimo concerto di “Settembre al Chiostro” si svolgerà domenica 28 settembre, sempre alla ore 21:15, con Rosaria Mastrosimone alla viola e Graziano Spinnato al violino che eseguiranno musiche di Bach, Mozart, Tartini, Morricone, Gershwin, Piazzolla.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti