Pepe si è aggregato ai nuovi compagni. Grassadonia corteggia altri suoi “pupilli”

L'attaccante francese David Mounard è in uscita dalla Salernitana, che lo ha proposto al Messina. Non percorribili invece le piste che portavano a Guazzo e Ginestra.

Primo allenamento al XXIV^ Artiglieria per il neo-acquisto del Messina Enrico Pepe, che ha avuto modo di riabbracciare il suo ex tecnico Gianluca Grassadonia ed altri volti noti, come Iuliano, Maiorano ed Ignoffo.

L'attaccante francese David Mounard è in uscita dalla Salernitana, che lo ha proposto al Messina. Non percorribili invece le piste che portavano a Guazzo e Ginestra.

L’attaccante francese David Mounard è in uscita dalla Salernitana, che lo ha proposto al Messina. Non percorribili invece le piste che portavano a Guazzo e Ginestra.

Nel frattempo prosegue a ritmi frenetici il lavoro della società, vogliosa di rinforzare un organico che non ha rispettato le aspettative di inizio stagione, mostrando qualche lacuna sia in fase difensiva che offensiva. Rafforzato il pacchetto arretrato con l’ingaggio del giovane ma esperto Pepe, i dirigenti peloritani hanno effettuato un sondaggio con la Salernitana per gli attaccanti Matteo Guazzo, classe 1982, autore già di 7 reti in 13 gare disputate, e Ciro Ginestra, 34enne di Pozzuoli a segno in tre occasioni a fronte di 14 presenze.

I loro ingaggi, decisamente corposi, si sono rivelati però fuori portata rispetto al budget fissato dai Lo Monaco. Entrambi non sembrano peraltro propensi a lasciare la Campania e la Prima Divisione e soltanto Guazzo potrebbe ripensarci, ma per accasarsi in serie B, alla Reggina, che gli sta facendo una corte serrata.

La punta greca Athanasios Topouzis, 21enne che la Salernitana ha messo sul mercato. Il suo ingaggio è alla portata del Messina

La punta greca Athanasios Topouzis, 21enne che la Salernitana ha messo sul mercato. Il suo ingaggio è alla portata del Messina

La Salernitana ha proposto invece ai giallorossi due giocatori che sono stati messi sul mercato e che viaggiano a cifre alla portata di un club di Seconda Divisione: è il caso degli attaccanti David Mounard, 33enne francese di Chantilly con lunga militanza nel Foggia, ed Athanasios Topouzis, 21enne greco di Tessalonica cresciuto nell’Aris Salonicco, con cui ha esordito anche nel massimo campionato ellenico. Classe 1992, rispetterebbe peraltro in pieno i parametri legati all’età media tanto cari alle società di Lega Pro. Eppure sul suo nome Grassadonia avrebbe espresso qualche perplessità.

Dopo la firma di Pepe, Ferrigno e Grassadonia confidano nell’arrivo di Domenico Franco. Vicino il doppio accordo con il Chievo Verona, che ne detiene la proprietà del cartellino, e la Paganese, in cui il centrocampista, classe 1992, milita attualmente. Per lui ben 32 presenze nell’ultimo anno e mezzo in Campania in Prima Divisione; in precedenza le esperienze nel vivaio veneto ed in quello della Salernitana. Il successore di Gaetano Catalano ne ha quindi seguito l’intero crescita.

Il centrocampista Domenico Franco con la maglia della Paganese

Il centrocampista Domenico Franco con la maglia della Paganese

Obiettivi perseguibili restano anche gli attaccanti del Melfi Loris Tortori, romano, classe ’88, che ha saltato appena una gara in tutto il girone di andata, siglando tre reti, ed il torinese Samuele Neglia, ’91 che di presenze ne ha collezionato quindici. Entrambi ex Paganese, fanno parte quindi della “scuderia” tanto cara a Grassadonia, che sta dettando la gran parte delle mosse di Fabrizio Ferrigno. Ad agevolare la trattativa anche il fatto che il ds dei gialloverdi, Gioacchino Novelli, sia originario di Salerno, proprio come l’allenatore del Messina. La continuità di rendimento potrebbe però convincere i lucani a trattenerli.

Resta una pista calda anche quella che porta ad un altro salernitano, l’attaccante Luca Orlando, classe 1990, autore già di cinque reti nel girone di andata di Seconda Divisione con l’Aversa Normanna di Nello Di Costanzo. Anche lui ex Salernitana e Paganese, a conferma che Grassadonia intende scommettere soltanto sull’usato sicuro.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti