Passo falso casalingo del Taormina, nei play off affronterà il Misterbianco

Una formazione del Taormina

Inatteso passo falso casalingo del Taormina nella gara conclusiva della stagione regolare che vedeva i bianco azzurri affrontare la Gymnica Scordia, ormai salva e senza particolari obiettivi da perseguire. Nonostante la sconfitta, la formazione allenata da Saro De Cento centra ugualmente la qualificazione ai play off  grazie al vantaggio negli scontri diretti con l’Igea Virtus, che anch’essa ha chiuso a quota 51. Gli ionici dovranno vedersela in semifinale con il Misterbianco, che avrà oltre al vantaggio del fattore campo anche la possibilità del doppio risultato alla fine degli eventuali tempi supplementari.

Roberto Casella

Roberto Casella

Il match è stato condizionato dalla prestazione non certo ottimale della squadra di casa, che non è riuscita a sbloccare il risultato. Il gol degli ospiti realizzato alla mezzora da Crisafulli con un tiro da fuori area ha poi complicato la situazione per il Taormina che al 34’ ha dovuto fare a meno del goleador Casella, espulso per doppia ammonizione dal direttore di gara. A questo punto la partita si metteva in salita per i taorminesi. L’Arbitro non ravvisa gli estremi del calcio di rigore su un fallo di mani in area ospite. I padroni di casa potrebbero pareggiare alla fine del primo tempo, ma Mancuso manca l’intervento decisivo sotto misura.

Nella ripresa D’Emanuele sfiora il gol direttamente su calcio di punizione, ma la sfera si perde di pochissimo a lato; poi ci prova Grasso, di testa, ma senza fortuna. Il Taormina non riesce a pareggiare e lo Scordia lo punisce in contropiede con Bellino che realizza il 2-0. Al 92′ l’espulsione di Napoli con il Taormina che chiude in 9 uomini. Finisce fra le proteste del pubblico di casa che non gradisce le decisioni della terna arbitrale; gli etnei espugnano il Bacigalupo e conquistano il secondo successo in trasferta della stagione.

Tabellino:

Taormina – Gymnica Scordia 0-2

Marcatori: 30′ Crisafulli, 88′ Bellino

Taormina: Mancari, Mancuso, Laquidara (58′ Napoli), D’Emanuele, Filistad, Ulma, Porchia, La Corte (58′ Gazzè), Maggioloti, Grasso, Casella. A disp. Strano, D’Arrigo, Ciocarlan, Merlino, Franco. All. De Cento.

Gymnica Scordia: Cultrera, Crisafulli (90′ Cacciola), Piluso, Favara, Castiglia, Bertolo, Megna (78′ Commendatore), Zumbo, Ousmane, Monteleone, Marziale (70′ Bellino). A disp. Sammatrace, Iuvara, Senia, Gentile. All. Serafino.

Arbitro: Frasca di Ragusa; Assistenti: Pagano e Agnello di Ragusa.

Note: Espulsi al 34′ Casella e al 92′ Napoli.

Commenta su Facebook

commenti