Partitella con sette reti per il Città di Messina. Camarda e Vella pronti al rientro

L'attaccante del Città di Messina Maurizio Vella prova la conclusione dalla distanza
L'attaccante del Città di Messina Maurizio Vella prova la conclusione dalla distanza

L’attaccante del Città di Messina Maurizio Vella prova la conclusione dalla distanza

Test in famiglia al “Garden Sport” nella settimana che conduce all’importante gara interna di domenica contro la Vibonese. Panarello, che dovrà rinunciare agli squalificati Cappello e Cammaroto, ritrova il capitano e l’attaccante più prolifico. Nel match da 70 minuti disputato oggi pomeriggio a segno Parachì (doppietta), Manfrè, Munafò, Bonamonte, Vella e Portovenero.

Il Città di Messina prepara il delicato confronto diretto con la Vibonese, formazione che in classifica si trova proprio alle spalle della squadra di Panarello e che domenica sarà di scena al “Celeste”. Per l’occasione il tecnico messinese dovrà rinunciare certamente al convalescente Nastasi ed agli squalificati Cappello, che sconterà l’ultimo di tre turni di squalifica, e Cammaroto, fermato dal giudice sportivo dopo avere rimediato ad Agropoli il quarto giallo stagionale.

Il capitano del Città di Messina Mirco Camarda stringe la mano a Scarpa del Savoia

Il capitano del Città di Messina Mirco Camarda stringe la mano a Scarpa del Savoia

In compenso tornano a completa disposizione dell’allenatore Mirco Camarda e Maurizio Vella: il capitano ha smaltito il violento virus influenzale che domenica scorsa lo ha costretto allo stop; l’attaccante, miglior marcatore della squadra con 6 reti, è pronto al rientro dopo avere scontato un turno di squalifica.

Giovedì pomeriggio al “Garden Sport” il tradizionale test in famiglia: la partitella, disputata su due tempi da 35 minuti ciascuno, si è conclusa con il punteggio di 5-2 in favore della squadra in maglia blu, a segno con Parachì, autore di una doppietta, Manfrè, Munafò e Bonamonte; per la formazione in casacca arancione gol di Vella e Portovenero. Il gruppo è tornato al lavoro venerdì e concluderà come tradizione la preparazione con la rifinitura di sabato mattina.

Commenta su Facebook

commenti