Il Castanea conferma Paolo Ponzù Donato: l’ala grande è il nuovo capitano

Paolo Ponzù DonatoPaolo Ponzù Donato confermato dal Castanea

Gioca per il Castanea Basket già dall’anno scorso e in un anno è riuscito, con grinta e personalità, a contribuire ai vari successi della squadra fino ai playoff, in cui è stata mancata d’un soffio la finale della Serie C Silver. La C Gold, con la stessa società, però, adesso aspetta il messinese Paolo Ponzù Donato. E lui è pronto a mettere a disposizione dei compagni la sua esperienza. Prima dell’inizio del campionato, ha deciso di raccontarsi ai tifosi, per cui è pronto a dare il meglio.

Fp Sport

Paolo Ponzù con la divisa dell’Fp Sport

Quando hai iniziato a giocare a basket? «Ho iniziato all’età di 8–9 anni. Mi sono innamorato di questo sport grazie a mio nonno, il noto allenatore messinese Carmelo Fotia». 

Quindi quella per il basket è una passione che affonda le sue radici nella famiglia e che si tramanda di generazione in generazione. Qual è il tuo ruolo e quali le tue prerogative? «Gioco da quattro (ala grande), ma mi metto sempre a disposizione dell’allenatore. Sono un giocatore che si sacrifica molto per i compagni, specialmente nel cosiddetto “lavoro sporco”».

Fp Sport

Paolo Ponzù Donato in azione

Quali sono i tuoi obiettivi? «Voglio dare il massimo per la squadra in cui gioco e aiutare i ragazzi più giovani a crescere, motivandoli affinché anche loro diano il meglio di sé». 

Cosa pensi di poter dare al Castanea Basket? «Ai tifosi voglio regalare tanta passione per questo sport, la stessa che ho io quando lancio un pallone a canestro: voglio che notino quanta determinazione ho quando scendo in campo e che la facciano propria. Alla squadra, invece, voglio dare un po’ di me, trasmettere solo le mie qualità».

Paolo, dopo il superamento delle visite mediche, si è messo a disposizione dello staff. La società viola, il direttivo è stato unanime nella scelta, lo ha indicato come nuovo capitano della squadra di serie C Gold.