Pancaro: “Sono soddisfatto, nella ripresa nostro il pallino del gioco”

Il tecnico del Catania Giuseppe Pancaro

Lo 0-0 del San Filippo non cambia di molto gli scenari in classifica per un Catania costretto a restare nei bassifondi, complice la pesante penalizzazione, ma anche alla luce del rendimento balbettante delle ultime cinque giornate, nelle quali Calil e compagni hanno conquistato soltanto cinque punti. Questa l’analisi del tecnico rossoazzurro Giuseppe Pancaro: “Sono soddisfatto e accetto il verdetto del campo, come sempre. Nel primo tempo, quando la partita è stata equilibrata, abbiamo creato tre o quattro occasioni per passare in vantaggio. Nella ripresa abbiamo preso in mano il pallino del gioco, ci è mancata però la precisione in fase di ultimo passaggio e nelle ripartenze dove avremmo potuto fare più male”.

Catania

L’undici titolare del Catania (foto Denaro)

Sui giallorossi Pancaro ha speso parole d’elogio: “Il Messina è un’ottima squadra che sta facendo un grande campionato ed è lì in alto in classifica. Ho visto che gioca bene ed ha ottime individualità, merita dunque il piazzamento in classifica, ma non so dire se reggerà lì fino in fondo. Lo dirà il campo”.

La posizione del Catania resta invece oltremodo complicata. Difficile capire dove possano arrivare gli etnei, gravati dall’handicap iniziale. “Ai miei va dato di aver fornito questa prestazione su un campo difficile, davanti ad una grande cornice. Dispiace che non vi fossero i nostri tifosi, meritavano anche loro di poter seguire la squadra. Il nostro obiettivo? Vogliamo salvarci prima possibile, cercando di ottenere il massimo da ogni partita. Sapevamo sin dall’inizio che ci sarebbe stato da soffrire”.

Commenta su Facebook

commenti