Pancaro: “Guai a sottovalutare il Messina. Corona qui ha lasciato il segno”

Il tecnico Giuseppe Pancaro in panchina

Dopo la vittoria del derby di Pagani, costata peraltro la panchina all’ex messinese Cuoghi, la Juve Stabia è pronta al primo di due match consecutivi tra le mura amiche del “Menti”. Queste le parole del tecnico gialloblù Giuseppe Pancaro in vista della gara con il Messina: “Abbiamo già archiviato il successo con la Paganese e guardiamo avanti. Veniamo da un ottimo periodo di forma, in settimana abbiamo lavorato bene e dobbiamo essere consapevoli del nostro potenziale. Guai però a sottovalutare una singola gara di questo equilibratissimo campionato”.

Il tecnico della Juve Stabia Giuseppe Pancaro in panchina con un assistente

Il tecnico della Juve Stabia Giuseppe Pancaro in panchina con un assistente

L’ex difensore di Lazio e Milan, che con i rossoneri ha firmato la sua ultima rete della carriera nella famosa sfida vinta per 2-1 dai siciliani a San Siro, ha espresso giudizi lusinghieri nei confronti dei siciliani: “Il Messina è una squadra che va tenuta in grande considerazione. Vietato farci trarre in inganno da qualche difficoltà che ha avuto all’inizio: battere la Reggina in trasferta ed il Lecce seppure in casa non è cosa da poco”.

Inevitabile un commento per il ritorno a Castellammare di Stabia, da avversario, del grande ex Giorgio Corona: “Tutto l’entusiasmo che gravita attorno alla sua figura fa capire quanto il pubblico stabiese lo apprezzi sia come uomo sia come calciatore, giusto che venga accolto come merita in una piazza dove ha evidentemente lasciato il segno”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti