Un ottimo Adorno trascina alla vittoria il Basket School Messina

Vittoria all’esordio nel campionato di Serie D Regionale per il Basket School Messina. Al PalaTracuzzi i messinesi hanno la meglio sulla Fortutudo Palagonia per 74-63. Le due squadre lamentano alcune assenze importanti. Il team allenato da Dani Baldaro ha condotto dall’inizio alla fine il match, mostrando alcune ottime individualità come il play Gabriele Adorno, miglior realizzatore della gara con 20 punti messi a segno, ma tenuto spesso a riposo dal tecnico messinese che ha fatto ruotare i suoi ragazzi per dare a tutti il meritato spazio.

I due quintetti al centro del campo per la palla a due del match

I due quintetti al centro del campo per la palla a due del match

Il primo quarto vede l’ottima partenza dei padroni di casa che in pochi minuti si portano a condurre. Sul 12-4 arriva il primo time out chiamato da coach Garretto. A segno 4 uomini per i messinesi, gli ospiti sono tenuti a galla dall’ex ragusano Mammana (8 punti nel parziale). I peloritani difendono a zona, ed in avanti trovano la via del canestro grazie agli spunti di Adorno, Di Dio e Mazzù (10 punti nel primo periodo). Alla prima sirena il vantaggio degli “scolari” è di 11 punti (24-13). Al ritorno in campo Baldaro opta per Trimarchi e Casile al posto di Calderazzo e Occhino, nella sostanza cambia poco, infatti al 13’ il vantaggio dei locali è di 14 punti (30-16). Rifiata anche Adorno, il match è più equilibrato, Andronico e Trimarchi si fanno notare per le loro giocate, e sul +16 (35-19) gli ospiti cercano di reagire, e nei minuti finali riescono a riavvicinarsi grazie a 4 punti consecutivi di Costanzo che li riportano a -13 (40-27) al riposo lungo.

Una fase della gara fra Baske Scool Messina e Fortitudo Palagonia

Una fase della gara fra Baske Scool Messina e Fortitudo Palagonia

Al ritorno in campo la Fortitudo sembra più motivata, messinesi un po’ frastornati. Murgo e Mammana rosicchiano altri 4 punti e Baldaro è costretto a chiamare time out. Nonostante il 6-2 di parziale, Calderazzo e soci stentano ancora, due bombe di Costanzo riportano a -6 Palagonia (45-39). Un mini break di 6-0 firmato Adorno – Mazzù regala ai messinesi la doppia cifra di vantaggio. Questa volta è Garretto a volerci parlare su con i suoi giocatori. I rimanenti minuti del terzo parziale sono tutti per i bianchi di casa che piazzano un break di 11-2 e chiudono il tempo sul 62-41.

Un vantaggio considerevole da gestire nel quarto finale nel quale gli ospiti riescono a ridurre il gap soprattutto grazie ai canestri di Murgo (11 i punti messia a segno nel parziale). Finisce 74-63 per il Basket School Messina, che comincia bene la sua nuova avventura in serie D e domenica prossima andrà a fare visita alla Salus Sport di Priolo, in una gara che si preannuncia molto incerta ed interessante.

Tabellino:

Basket School Messina – Fortitudo Palagonia 74-63

Basket School Messina: Trimarchi 4, Adorno 20, Casile, Cammaroto 3, Donia, Occhino 6, Pino 3, Di Dio 8, Mazzù 13, Andronico 9, Calderazzo 8. Allenatore: Dani Baldaro.

Fortitudo Palagonia: Viola, Alba 5, Costanzo 13, Musumeci 5, Mammana 15, Murgo 18, Altieri, Berlin, Caputo 2, Giurlando 5. Allenatore: Francesco Garretto.

Arbitri: Miceli e Pellegrino di Messina

Parziali: 24-13; 40-27; 62-41; 74-63.

 

Commenta su Facebook

commenti