Orlando: “A Salerno gara particolare. Con le big non abbiamo mai fallito”

Orlando prova a farsi largo

L’attaccante del Messina, Luca Orlando, è intervenuto nel corso della trasmissione “Gol su Gol” in onda su Telecolore, per parlare in vista della gara dell’Arechi, in programma domenica alle 11. Un appuntamento sentitissimo per lui, da salernitano ed ex granata. Ha vestito la maglia della squadra della sua città dal 2008 al 2010 ed ora affronterà la Salernitana capolista da avversario. “Sicuramente domenica per me sarà una partita particolare dal punto di vista ambientale” riporta Granatissimi.com in merito all’intervento di Orlando. “Un giorno – ha proseguito l’attaccante giallorosso – mi piacerebbe tornare a Salerno dove ho vissuto tante emozioni, poi la mia carriera ha voluto altro e ora l’obiettivo è quello di raggiungere una salvezza tranquilla col Messina, partendo dalla prossima partita dove dovremo fare risultato. Chi vincerà il campionato? E’ una lotta a quattro. Noi le abbiamo affrontate tutte e nonostante ci troviamo nelle zone basse della classifica abbiamo faticato di più con le piccole, mentre con le grandi non abbiamo mai perso”.

Il Messina lascia il campo all'Arechi in Coppa Italia

Il Messina lascia il campo all’Arechi in Coppa Italia

L’analisi si è quindi spostata sul momento del calcio italiano. “In serie A ci sono tanti stranieri, forse con le nuove riforme vedremo più giovani italiani. L’approdo in  B è più semplice, mentre in A è davvero difficile a causa della presenza di tanti stranieri. Le offerte possono arrivare, però attendere quella giusta non è semplice. Per fortuna in questi due anni ho trovato sempre la soluzione migliore per esprimere la mia qualità”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti