Orlandina, Robustelli: “Sia l’inizio della svolta. Vincere deve essere normale”

Orlandina BasketDaniele Sandri attacca il canestro

È dolce il sapore lasciato dal derby di Palermo per l’Infodrive Capo d’Orlando. Il tecnico Rodolfo Robustelli ha ottenuto il secondo successo alla guida del gruppo paladino e l’auspicio è che la squadra trovi adesso continuità di risultati: “L’obiettivo era la vittoria ma serviva una prestazione solida. Ci siamo riusciti pur non essendo partiti in modo deciso. L’abbiamo ripresa nel secondo quarto e poi siamo stati bravi a non cedere più sino alla fine, superando tutti i tentativi di rimonta di Palermo. La settimana non era stata quella ideale per via degli infortuni, pur recuperando Baldassarre ma non Vecerina, che ha saltato tutte le sedute. La sua presenza in panchina però si è avvertita anche per i compagni. “. 

Orlandina Basket

Marco Passera ci prova dalla media distanza

Il futuro si chiama Ragusa, secondo derby consecutivo. La compagine biancoazzurra parte all’inseguimento dopo gli stop in sequenza e ragiona partita per partita evitando di proiettarsi troppo oltre. “Spero sia il messaggio giusto perché sappiamo di essere una squadra migliore rispetto a quella che si è vista in questo avvio. Le vittorie devono essere una normalità, pur sapendo che il torneò è molto duro. Affrontiamo molte difficoltà nella preparazione delle partite ma vogliamo vincere più gare possibili. Il gruppo è stata fondamentale, non solo per i 22 punti di Laganà ma anche per i pochi minuti di Telesca e Okereke a dimostrazione della nostra compattezza. Questa è la risposta che volevo”. 

Successo dedicato ai tifosi presenti anche al PalaMangano: “La cornice di pubblico e la presenza dei nostri tifosi è stata bellissima. Ci hanno dato quelle energie in più, specie nell’inizio difficile. Festeggiare alla fine con loro è stato molto bello. Domenica con Ragusa? Loro sono solidi e quadrati con un coach esperto. Poggiano su un nucleo storico e sono abituati al proprio sistema di gioco. Pur non attraversando un positivo momento di forma sarà un match molto tosto. Venderemo cara la pelle, vogliamo vincere il primo match interno del campionato”.

Autori

+ posts