Orlandina pronta a ripartire. Sodini: “Vorrei riportare il club in massima serie”

Capo d'OrlandoMarco Sodini è reduce dalla positiva esperienza di Cantù

L’inizio della stagione dell’Orlandina Basket è alle porte. Dopo la cocente retrocessione dello scorso anno, l’ambiente si è stretto attorno alla società del presidente Sindoni per provare a centrare un ritorno da protagonista nella massima serie. Sulla panchina siederà il nuovo coach MarcoSodini in uscita da Cantù. Intervistato dalla redazione di “Terzo Tempo”, ecco le sue dichiarazioni in vista della prossima stagione.

Che stagione sarà la prossima per l’Orlandina?

“Sarà una stagione di ripartenza per Capo d’Orlando. Mi sono incontrato con la società ed abbiamo voglia di competere. Mi sento parte di un progetto ambizioso e da questo momento, quando parlerò di Capo, lo farò utilizzando il Noi.”

Sindoni

Il presidente dell’Orlandina Enzo Sindoni

Quali sono gli obiettivi per questa stagione?

“Il mio grande obiettivo è quello di riportare la squadra nella categoria che merita; speriamo di riuscirci subito, abbiamo un gruppo eterogeneo ma intrigante formato da ragazzi giovani e giocatori importanti. I nostri due americani (Parks e Triche, ndc) sono vecchie conoscenze della A2 e sono stati capaci di arrivare in fondo a questo campionato. Nicola Mei e le altre scommesse ci daranno quel brio in più determinante per ottenere risultati.”

Il gruppo è pronto per la nuova stagione?

“Vorrei che i miei ragazzi rispondessero: siamo nati pronti. Abbiamo ambizioni da subito di essere competitivi. Io sono stato diverse volte a Capo da avversario, l’anno scorso ho visto meno gente a palazzetto e vorrei riconquistare tutto l’ambiente con i fatti e non solo con le parole.”

Commenta su Facebook

commenti