Orlandina: è arrivato Laurance Bowers. Gianluca Basile: “L’entusiasmo non ci manca”

Laurance Bowers

La nuova ala statunitense dell’Orlandina Laurence ‎Bowers‬ è atterrato all’aeroporto Fontanarossa di Catania. Adesso il giocaotre è diretto a Tripi per raggiungere i suoi nuovi compagni in ritiro presso il Resort Borgo Abacena.
Nel frattempo direttamente dal ritiro paladino ha parlato l’ex bandiera della Nazionale Italiana Gianluca Basile, pronto a vivere la sua terza avventura consecutiva in maglia Upea. Una squadra che lo incuoriosisce molto e che saprà difendersi nel prossimo tornoe di serie A.
“L’amore per il basket supera ogi cosa. Ho troppa passione per il pallone e voglio provare a rimanere competitivo a lungo, almeno fin quando nutrirò questo amore. La costruzione della nuova squadra mi ha portato ad avere ancora maggiore voglia e provarci per un altro anno”.

Gianluca Basile in allenamento

Gianluca Basile in allenamento

Tanti giovani in squadra insieme a campioni europei come Vlado Ilievski e Simas Jasaitis. Un mix che promette spettacolo.
“Lo scorso anno ho combattutto tanto per questo, per avere una squadra dalla vocazione spiccatamente europea. Vogliamo arrivare ad alti livelli, forse avremo meno talento dell’anno scorso ma se hai voglia di allenarti, far bene ed allenarti alla fine i risultati arriveranno. Sono sicuro”.
Compito importante pert Basile non solo sul parquet ma anche fuori con insegnamenti ed uno stile di vita impeccabile.
“Faremo sempre le cose che abbiamo fatto anche in passato, ci alleneremo forte con uno spirito di competizione alto. Tutti i ragazzi dovranno osservarsi e carpire le modalità di allenamento. Non dipende solo da noi ma anche da come sono fatti i ragazzi, la loro capacità di saper mettere in campo quello che apprendono. Mi rivedo in questi ragazzi giovani che hanno la mia stessa voglia di tanti anni fa. Vengono da Pesi diversi con culture diverse ma hanno una mentalità diversa dalla nostra, tipica dell’Est Europeo, ovvero sono determinanti ed agguerriti nel senso positivo”.
Si sta per chiudere la prima settimana di ritiro. Domenica test con la Viola poi si tornerà a Capo d’Orlando per abbracciare i tifosi.
“Mi aspetto tanta gente al PalaFantozzi come l’ultimo dello scorso anno, l’entusiasmo cresce e sono certo che continueranno a seguirci in tanti”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti