Orlandina, dopo nove mesi torna l’A2. Sodini: “Contro Casale entusiasmo e foga”

OrlandinaIl tecnico dell'Orlandina Marco Sodini in conferenza stampa

A distanza di nove lunghi mesi l’Orlandina ritorna al PalaFantozzi per un incontro ufficiale che vale l’esordio in campionato contro la Jb Monferrato. In considerazione del divieto imposto al pubblico di presenziare all’evento è prevista la diretta televisiva su Antenna del Mediterraneo, per permettere a tutti i tifosi di rimanere vicino alla squadra.

PalaFantozzi

Il PalaFantozzi dopo nove mesi torna a ospitare la A2

In conferenza pre-gara coach Marco Sodini ha presentato la prima sfida stagionale, introdotta come di consueto da un riferimento storico: “Siamo nel 2020 in una mattina di novembre in un periodo molto particolare. In tutto il mondo si è passati da una dimensione globale a una interiore. L’Orlandina ha preparato l’inizio della stagione e del campionato cercando di imparare e capire un linguaggio comune. Rispetto al passato giocheremo in un girone inedito contro formazioni del nord-est. I ragazzi in queste settimane hanno cercato di produrre un’etica del lavoro, un linguaggio comune oltre alla possibilità di sviluppare pallacanestro. E sottolineare in campo l’orgoglio di essere l’espressione di una regione entusiasta come la Sicilia e di Capo d’Orlando”. 

Corban Collins

Corban Collins è la stella di Casale Monferrato (foto Walter Gorini)

Il tecnico paladino è consapevole delle qualità del suo gruppo, ma anche dell’avversario: “Incontriamo Casale e chiedo alla mia squadra di avere la foga di quelle persone che hanno tutto l’entusiasmo di cominciare questo nuovo percorso. Poi ci saranno componenti tecniche peculiari come il coinvolgimento di giocatori interni ed esterni. Avere una consistenza per quaranta minuti, tutto quello che è usuale in una squadra che deve costruire silenziosamente sé stessa. Casale va rispettata a partire da Corban Collins che esordirà domenica e che già ci fece molto male quando lo incontrammo a Treviglio. Valentini, Tommasini, Martinoni, Sam Thomson che è un altro ottimo americano e Camara. Dalla panchina escono Valentini e Donzelli. Sarà importante riuscire a recepire all’esterno quello che i nostri tifosi non potranno darci dalle tribune. Sono contento per la diretta televisiva. Abbiamo tanta voglia ovviamente di cominciare bene: faremo di tutto”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva