“Officina di sceneggiatura” al PalaCultura con lo scrittore Mario Falcone

Ritorna a Messina il 15 e il 16 marzo, presso i locali  della Biblioteca Comunale “Tommaso Cannizzaro” al Palacultura, l’appuntamento con la scrittura dal titolo “Officina di sceneggiatura”, organizzata dalle associazioni culturali “Terremoti di Carta” e “Cidi Messina”. Coordinatore di questo incontro sarà lo scrittore messinese Mario Falcone, che vive e lavora a Roma, ed è writing coach e sceneggiatore di numerose fiction RAI e Mediaset di successo (Un commissario a Roma, Padre Pio – Un santo tra noi, La guerra è finita, Ferrari, De Gasperi – L’uomo della speranza, Einstein); ma anche scrittore tradotto all’estero.

Lo scrittore e sceneggiatore di successo Mario Falcone

Il suo romanzo di esordio, “L’alba nera” (2008), dedicato al catastrofico terremoto di Messina del 1908, è stato tradotto e pubblicato in Francia da due case editrici del gruppo Gallimard. Hanno fatto seguito i noir “Un’amara verità” (2013) e “Lo chef degli chef” (2018). “Il sogno di scrivere, il bisogno di raccontare” è un incontro con la parola che diventa racconto; un viaggio consapevole per conoscere i segreti della narrazione, il tutto sull’onda di esperienze, ricordi e aneddoti, che si trasformano in emozione e condivisione, di cui ogni partecipante potrà fare tesoro attraverso gli insegnamenti delle date del 15 e 16 marzo 2019. A conclusione dell’ “Officina di sceneggiatura” tutti i presenti riceveranno un attestato di partecipazione. Per le modalità di iscrizione, da effettuare entro il 12 marzo, contattare i seguenti indirizzi e-mail: terremotidicarta@gmail.com (a cui possono rivolgersi tutti gli interessati non docenti) – cidimessina@gmail.com (per i docenti).

Commenta su Facebook

commenti