Non bastano cuore e orgoglio, la Cestistica Torrenovese sconfitta in Gara-3

Torrenova resta in serie D

Si conclude 70-67 per il Basket Giarre un’avvincente Finale Playoff giocata a ritmi intensi per 40′. Una grande partita della Confezioni Corpina Torrenova, che non ha mai mollato anche quando in difficoltà è sotto di 11 lunghezze in un palazzetto caldissimo. Una prova di maturità non solo per la squadra di coach Bacilleri, ma anche per una cittadina giunta, quella di Torrenova, in gran numero al PalaJungo di Giarre. Non bastano alle Aquile quattro giocatori in doppia cifra (Albana con 21 punti, Dyachenko con 19, Campbell con 15 e Arto con 10).

Fase di gioco (Giarre-Torrenova)

Inizio a ritmi altissimi al PalaJungo, con l’atmosfera delle grandi occasioni e tribune gremite. I primi due punti sono di Dyachenko, che in coppia con Albana porta avanti 4-6 le Aquile dopo 5’ e costringe Giarre a chiamare timeout. La Cestistica difende bene, la zona produce palle recuperate e i canestri di Albana, Micale e le triple di Dyachenko e Arto danno il +12 (9-21) a fine primo quarto. La risposta dei padroni di casa nel secondo quarto non si fa attendere. Torrenova soffre la fisicità dei ragazzi di coach D’Angelo che con 3 triple di Caminiti e i canestri da sotto le plance di Quattropani rimontando e chiudendo il primo tempo avanti 31-29.

Giarre inizia nel migliore dei modi il secondo tempo toccando il +11, Torrenova però non molla di un millimetro e con Campbell comincia a martellare sotto canestro recuperando punti su punti. La difesa stringe le maglie e gli ospiti faticano a trovare la via del canestro. Al 30’ è 55-45, ma nell’ultimo parziale le Aquile tornano prepotentemente sotto. Azione dopo azioni i ragazzi di coach Bacilleri arrivano fino al -3 con Campbell che segna il 60-57.

Torrenova in attacco

Torrenova sembra aver riportato dalla sua parte l’inerzia del match, ma dopo il canestro segnato dal lungo della Confezioni Corpina Torrenova, il sig. Licari chiama inspiegabilmente fallo tecnico, scatenando proteste e surriscaldando gli animi. Succede di tutto, con anche un’invasione di campo di uno steward messo lì per garantire la sicurezza che invece scatena l’ira dei tifosi. Gli arbitri guardano inermi la situazione, mettendoci un paio di minuti per riportare la situazione alla normalità e concedono solo i tiri liberi per il fallo tecnico fischiato a Campbell. Alla ripresa del gioco Giarre tenta l’allungo definitivo ma Torrenova rimane incollata avendo la palla del pareggio a 4 secondi dalla fine, ma la preghiera dalla lunga distanza non va a referto sancendo la sconfitta delle Aquile.

Giarre in difesa

Basket Giarre – Confezioni Corpina Torrenova 70-67
Parziali: 9-21; 31-29; 55-45

Basket Giarre: Maida, D’Urso, Leonardi N, Spina 8, Quattropani 8, Caminiti 19, Ciaurella 1, Leonardi A, Marzo 11, Maccarrone 5, Arcidiacono 16, Costanzo. All: D’Angelo

Confezioni Corpina Torrenova: Sgrò ne, Scarlata A ne, Albana 21, Scarlata S, Micale 2, Galipò M, Arto 10, Dyachenko 19, Campbell 15, Micciulla, Serafino. All: Bacilleri

Commenta su Facebook

commenti