Nigro: “Messina in cima alle preferenze. Presto l’incontro tra il mio procuratore e Ferrigno”

Il centrocampista Elio Nigro
Il centrocampista Elio Nigro

Il centrocampista Elio Nigro con la maglia dell’Ischia, società dalla quale si è appena svincolato

Può essere Elio Nigro il prossimo rinforzo del Messina. Il centrocampista classe 1986 ha appena rescisso il contratto che lo legava all’Ischia. Contattato telefonicamente ha ammesso l’interessamento dei giallorossi: “ll mio procuratore si è già sentito con il direttore sportivo del Messina, Fabrizio Ferrigno, e domani o al massimo dopodomani dovrebbero incontrarsi per cercare di chiudere l’accordo. Il club peloritano è quello che mi ha cercato con maggiore insistenza e lo metto dunque davanti al Rimini (che milita nel girone A di Seconda Divisione, ndc) nelle mie preferenze. Inoltre ho sfiorato questa maglia tante volte in passato e sarebbe bello riuscire finalmente ad indossarla”. Il riferimento è soprattutto all’estate 2010, quando svolse la prima parte del ritiro pre-campionato a Trevi, sotto la gestione Di Mascio e con tecnico Eziolino Capuano, salvo poi lasciare lo Stretto quando sfumò il ripescaggio in Lega Pro.

Nigro festeggia con i compagni a Messina nella gara di Poule scudetto del maggio 2013

Nigro festeggia con i compagni a Messina nella gara di Poule scudetto del maggio 2013

Il cugino Maiorano adesso preme per un suo trasferimento in giallorosso: “Con Stefano ci siamo già sentiti, la sua presenza è ovviamente un incentivo per un approdo a Messina. Inoltre ho già lavorato con Grassadonia alla Paganese (16 presenze ed un gol in Prima Divisione nel 2012-13), so cosa vuole dai suoi giocatori e questo può essere un vantaggio. Ho visto nell’ultimo confronto diretto una squadra ben messa in campo che mi ha destato un’ottima impressione, nonostante con l’Ischia fummo capaci di agguantare il pareggio in extremis”.

Nigro, cresciuto nel vivaio del Napoli, ha vestito in carriera le casacche di Benevento, Ebolitana, Paganese ed Ischia, vincendo per due volte il campionato di Serie D. Ha collezionato nel torneo in corso 18 presenze, siglando due reti. Con il 3-5-2 adottato da Grassadonia appare improbabile un suo arretramento in difesa come ai tempi dell’Ebolitana. Nigro completerebbe invece la batteria di centrocampo con Bucolo, il cugino Maiorano, Ferreira e Franco, dando al reparto dinamismo e la giusta dose di esperienza.

Commenta su Facebook

commenti