Niente ripescaggio, Prato e Como al lavoro per il ricorso da presentare al Coni

Lo stadio del Como

Il Prato e il Como non sono stati ammessi al Campionato di Serie C 2018/2019. Il Commissario straordinario della FIGC Roberto Fabbricini, esaminata la domanda presentata dai due club e considerato che, alla luce delle verifiche effettuate, le società sopra indicate non hanno soddisfatto tutti i requisiti prescritti, ha respinto entrambe le richieste. Le due società sono adesso al lavoro per il ricorso da presentare al Coni, come fatto trapelare sia dal presidente toscano Toccafondi che dal club lariano con l’avvocato Eduardo Chiacchio già all’opera. Il Prato è stato bocciato per l’indisponibilità dello stadio Lungobisenzio dopo il braccio di ferro col Comune. I lombardi non hanno invece presentato le fideiussioni necessarie ma hanno allegato dei bonifici dello stesso importo.

Commenta su Facebook

commenti