Nibali in partenza per Rio: “Sogno la medaglia d’oro”

Vincenzo NibaliVincenzo Nibali è già fuori classifica. Un Tour da vice-capitano

L’Olimpiade è il coronamento di una carriera, il sogno di qualsiasi sportivo. Il motto di Pierre de Coubertin (“l’importante è partecipare”) ormai è andato a farsi benedire. Ogni atleta, in cuor suo, sogna di salire sul podio olimpico. La medaglia d’oro è la più ambita. Si gareggia per vincere, nessuno parte sconfitto.

Nibali e Cassani

Vincenzo Nibali insieme al ct della Nazionale Davide Cassani

La prossima sfida si rinnoverà a partire dal 5 agosto. La delegazione italiana nelle prossime ore salirà sull’aereo per il Brasile, con molte frecce al proprio arco, prima fra tutte la portabandiera, la nuotatrice Federica Pellegrini. Tra i partecipanti italiani ci saranno nomi noti e meno noti, tra loro anche molti siciliani.

In odore di medaglia ci sarà Vincenzo Nibali. Il ciclista messinese parte per Rio con un ottimo stato di forma, denotato anche nelle ultime tappe del Tour de France. Forte della durezza del tracciato, adatto a ciclisti di fondo, lo “Squalo dello Stretto”, per sua stessa ammissione, tenterà la conquista del gradino più alto del podio: “Arriverò a Rio al massimo della forma. Il tracciato si addice in maniera particolare alle mie caratteristiche. Darò il massimo, anche perché questa sarà la mia ultima possibilità di poter salire sul podio olimpico. Sogno la medaglia d’oro”. Appuntamento fissato per il 6 agosto.

La selezione ciclistica, oltre a Nibali, può contare su Fabio Aru. Uscito un po’ malconcio dal Tour de France, il sardo sarà l’altra punta della squadra diretta da Davide Cassani. Gli altri tre a indossare l’Azzurro saranno Alessandro De Marchi, Diego Rosa e l’altro siciliano Damiano Caruso.

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti