Nel test di Pedara l’Effe Volley ha mostrato carattere e buona volontà

Serie B2 FemminileClaudio Matarro, coach Effe Volley

Quarto test match per l’Effe Volley Santa Teresa che si è misurato con il Giavi’ Pedara in terra etnea. E’ stata l’occasione per verificare se i meccanismi della squadra cominciano ad olearsi bene e per scaricare sul campo le tossine di una rigida preparazione atletica. Il coach effino Claudio Mantarro ha avuto modo di far ruotare tutte le effettive, soltanto Floriana Cosentino è stata tenuta a riposo precauzionale nonostante avesse già recuperato dall’infortunio al polpaccio.

Alessandra Maccarrone, capitano dell'Effe Volley S. Teresa

Alessandra Maccarrone, capitano dell’Effe Volley S. Teresa

Per la cronaca Maccarrone e compagne hanno avuto la meglio sulle avversarie che incontreranno tra qualche mese in campionato. Anche se il risultato ha poca importanza in questa fase della stagione è stato importante prendere atto della crescita caratteriale delle messinesi che hanno disputato una buona prestazione anche in trasferta, fattispecie che nella scorsa stagione ha costituito il tallone d’Achille per le rossoblu di Santa Teresa. Gli innesti pesanti di Graziella Lo Re e Silvia Bilardi hanno dato maggiore spessore alla squadra anche se le prove importanti saranno quelle che si svolgeranno dal 19 ottobre in avanti.

A fine gara il tecnico del team jonico è apparso soddisfatto dell’impegno messo in campo della sue atlete : “Sono partite in cui il risultato conta poco ma che servono a fare interagire le giocatrici ed a creare la giusta armonia tra le fasi di gioco, perché ognuna di essa è propedeutica all’altra. Ho notato buoni progressi soprattutto sulle situazioni dove abbiamo visto che possiamo e che dobbiamo migliorare e che avevamo provato con insistenza in allenamento. La volontà che ci mettono le mie atlete durante la settimana mi fa  ben sperare e mi rende ottimista per l’inizio ormai prossimo del torneo”.

Commenta su Facebook

commenti