Negli anticipi sorridono Casteldaccia e Cus Palermo. Superate Sinagra e Futura Brolo

Futura Brolo-Cus Palermo

Dopo una lunga serie di successi positivi, la Futura Brolo ha perso in casa contro la capolista Cus Palermo.
Una gara a tratti ben giocata dalla formazione di Ricciardello che nel secondo tempo è rimasta anche in 10 uomini a causa dell’espulsione di Cirianni. Gara incerta fino alla fine, gli ospiti infatti sono andati in rete con la doppietta di Rizzo all’87’ e al 92′.

Il Cus Palermo guidato da Giancarlo Ferrara difende così il primato. La gara parte all’insegna dell’equilibrio, con la Futura compatta dietro ed aggressiva in fase di pressing. A metà tempo il Cus inizia a rendersi davvero pericoloso, in particolare al 25′ con Mercanti, che colpisce il palo. La punta di Ferrara, però, è costretta al cambio per infortunio. Entra Russo. Molto attivi come sempre, Caronia ed Arnone duettano sulla trequarti, col secondo che sfiora l’appuntamento con il gol. Per la formazione locale da segnalare una punizione calciata da Zingales, ma Premuda risponde presente. La prima frazione termina col Cus che tenta di alzare il ritmo, ma la svolta è rinviata alla ripresa.

Sinagra sconfitta a Casteldaccia

Sinagra sconfitta a Casteldaccia

Il match di Brolo riparte col medesimo copione, ma Ferrara spinge i suoi e li esorta a gettare il cuore oltre l’ostacolo, vista la gara non semplice e rognosa. Ci provano ancora Caronia ed Arnone, il parziale non si sblocca e la Futura resta in dieci, per un doppio giallo che si traduce in rosso.

La svolta di giornata è rappresentata dalla scelta del tecnico cussino: Rizzo passa dall’out sinistro di difesa a quello destro di centrocampo. Il laterale giallorossonero, mancino naturale, ha modo di rientrare e rendersi pericoloso ed al minuto 88 arriva il boato universitario palermitano. Rizzo riceve palla sulla destra, si accentra, salta un avversario e con una botta secca la mette all’angolino. Grandissima esultanza e rete dell’1-0. I padroni di casa alzano il baricentro, tentano il tutto per tutto, ma il Cus prima sfiora il raddoppio con Arnone, quindi lo trova al 92′, ancora con Rizzo, che servito in verticale da Caronia, spiazza il portiere per il definitivo 2-0. Cus Palermo sempre primo nel girone B di Promozione, adesso a quota 22.

Nell’altro anticipo esce battuto il Sinagra Calcio dal Comunale di Casteldaccia. Una sconfitta per 1-0 con rete decisiva di Sposito in avvio di secondo tempo che lascia l’amaro in bocca su un campo dove c’erano le condizioni per fare di più. I giallorossi recriminano per alcune decisioni arbitrali, una su tutte il rigore non concesso al 27′ a Cusmà. Il Sinagra al settimo posto in classifica deve rialzarsi subito e riprendere la marcia ad iniziare dal prossimo turno quando al “Salleo” arriverà proprio la Futura Brolo.

Promozione girone B 9° GIORNATA
Citta Di Casteldaccia-Sinagra 1-0 (anticipo)
Futura-Cus Palermo 0-2 (anticipo)
Barcellona P. G.-Real Finale
Città Di Gangi-Monreale Calcio
Lascari-L’Iniziativa
Villabate Calcio-Acquedolcese
Nuova Città Di Caccamo-Bolognetta
Santangiolese Calcio-Geraci

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti