NCB: incontro positivo a Reggio ma la priorità resta Barcellona. Milazzo per un piano C?

Aurelio Coppolino conferenza NCB

La Nuova Cestistica Barcellona S.S.D. a R.L. già Viola Reggio Calabria ha informato circa l’email ricevuta in data 23 luglio dalla Giustizia FIP che ha stabilito che: “Il Tribunale Federale esaminerà il ricorso avverso la delibera n.67/2018 Consiglio Federale n.1, il 25 luglio 2018 alle ore 14,00, presso la sede federale di via Vitorchiano 113 – Roma.”

Contestualmente, la NCB ha fatto sapere che tramite i propri rappresentanti istituzionali della città si sta cercando di intermediare fra gli ex tesserati del Basket Barcellona e la Società stessa al fine di transare le diverse controversie in essere.

Giuseppe Falcomatà

Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà si è incontrato con Coppolino

Infine l’Amministratore Unico ha incontrato il Presidente del CONI Calabria Maurizio Condipodero ed il Sig. Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà presso la Città Metropolitana per un incontro conoscitivo positivo sebbene definito interlocutorio. Il dr. Coppolino ha voluto ringraziare il CONI e l’Amministrazione reggina per la disponibilità concessa. Nel primo pomeriggio, lo stesso Coppolino ha incontrato alcune realtà industriali ed imprenditoriali calabresi disponibili a sostenere il progetto qualora il ricorso oggetto di udienza mercoledì 25 dovesse dare esito negativo.

In casi di permanenza del titolo sportivo in riva allo Stretto con l’attuale denominazione di Viola Reggio Calabria, la primaria necessità sarà quella di reperire accordi con le realtà locali per le tre squadre giovanili obbligatorie per la partecipazione alla serie B. Sul fronte mercato oltre a Filippo Alessandri, Sebastian Vico, Mattia Mastroianni, Alessandro Paesano e YandeFall anche Matteo Fallucca (Tangram Sports) fa parte del gruppo di giocatori in attesa di sviluppi sulla sede del progetto coordinato da Aurelio Coppolino e Giovanni Perdichizzi (che sarà l’allenatore solo in caso di attività sportiva con sede a Barcellona).

Milazzo

PalaValverde

Da sottolineare che in ultima ipotesi si sta studiando in seno alla costituenda società un piano C che prevederà eventualmente il dirottamento del progetto in un luogo lontano 50 km da Reggio Calabria (una sede temporanea), scelta che potrebbe ricadere su Milazzo che ospita il nuovo PalaValverde.

Nella giornata odierna, con appena 24 ore di anticipo dall’esito del ricorso avverso la delibera del Consiglio Federale FIP del 13 luglio che ha negato il trasferimento del titolo da Reggio Calabria a Barcellona Pozzo di Gotto, l’Amministratore Unico Coppolino rappresenterà alle comunità di Barcellona Pozzo di Gotto e Reggio Calabria la situazione. Il tema della conferenza che si terrà alle ore 16 con diretta Facebook sarà il ricorso, gli incontri con le istituzioni, i confronti con gli intermediari e gli scenari futuri.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com