Mortellito-Meriense la finale promozione. Sconfitte Montalbano e La Madonnina

MerienseLa Meriense celebra l'accesso alla finale promozione

Sarà Mortellito-Meriense la finale per la promozione in Serie B di calcio a 5. Non hanno tradito le attese le  semifinali playoff del girone B di C1 giocate sabato al PalaMili, ben organizzate dalla delegazione Figc di Messina, che hanno visto prevalere le due squadre già grandi protagoniste nell’arco della regular season.

Mortellito

Il Mortellito fa festa: è in finale per la promozione

Nel primo match il Mortellito di mister Battiato ha superato per 4-3 un coriaceo Montalbano, capace di sbloccare il risultato in avvio grazie al giovane Cangemi. Gennaro, gran tiro il suo sfruttando uno scambio con Regner, l’autore dell’1-1. Pantano, in ripartenza, è bravo a riportare avanti il Montalbano, ma Bertirossi, servito da Regner, segnando da fuori area, sigla la nuova parità prima dell’intervallo. L’argentino, nel giorno del suo compleanno, sale in cattedra e nella ripresa realizza altri due gol di pregevole fattura. Casella accorcia le distanze per la squadra di Spinella quasi allo scadere: 4-3.

Meriense

Le formazioni di Meriense e Montalbano al PalaMili

Nella seconda semifinale vittoria piuttosto larga della Meriense di Piscardi per 7-3 contro La Madonnina, ma non è mancato qualche brivido. De Freitas e Buckson indirizzano la contesa già nel corso della prima frazione (2-0) dalla parte dei biancorossi che si portano sul 4-1 all’inizio del secondo tempo, con Buckson e Mendes a bersaglio dopo la rete di Dell’Elba. Subito il ritorno degli avversari (4-3, Blangiforti e Campisi), che colpiscono anche un legno, la Meriense dilaga grazie a Marques, Dezordi e Mendes, aumentando il bottino e mettendo al sicuro la qualificazione all’atto conclusivo della stagione. Sabato prossimo, ancora in campo neutro, la finalissima che deciderà la squadra promossa in B.

Per la Poule “B” l’Unione Comprensoriale è stata sconfitta per 4-3 in trasferta dal Città di Biancavilla, chiudendo al secondo posto il raggruppamento vinto proprio dagli etnei.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva