Il Minibasket Milazzo va con cinque uomini in doppia cifra. Gm Palermo ko

Il Minibasket Milazzo

Trasferta da incubo, come tutte del resto in questa stagione. Lontano da casa la GM si trasforma, cambia faccia, e subisce così la terza sconfitta in esterna consecutiva, un indigesto 87-59 contro il Minibasket Milazzo.

Che la serata non sia delle migliori lo si intuisce dalla tranvata dei primi 5’ di gioco: Spanò alza subito i ritmi, Cassisi domina sottocanestro, la GM resta di pietra e rompe il digiuno soltanto a metà del quarto con un libero di Sorce che chiude il parziale sul 12-1. Due jumper in sequenza di Cucchiara smuovono le acque, ma poi è dominio dei padroni di casa che aprono un divario incolmabile: Biondo contiene le perdite per il 29-15, ma è davvero notte fonda.

Nonostante i ripetuti cambi di difesa i verdi non riescono a trovare le misure. Milazzo spazia il campo con ordine, gestendo alla perfezione ogni possesso e trovando facili canestri sulle cattive rotazioni degli ospiti. Lo scenario resta invariato, con Cassisi che fa il vuoto sotto i tabelloni e Sorce che prova a suggerire un’inversione di rotta: di fatto si consolida un altro allungo, per il 46-27 su cui le squadre vanno a riposo.

Il giovane Paride Spanò (Milazzo)

Il giovane Paride Spanò (Milazzo), 21 punti per lui

Al rientro la GM sembra aver trovato il piglio giusto: tante penetrazioni al ferro, figlie di una buona circolazione di palla, consentono di raggiungere il bonus nel giro di 2’. La zone-press consolida parecchi recuperi ma si tratta di un fuoco di paglia: i verdi non riescono a stravolgere l’inerzia, ed è ancora Milazzo con tre triple consecutive di Amato e spegnere definitivamente ogni timida reazione. Spanò e Italiano sul perimetro fanno il resto, chiudendo i giochi con largo anticipo sul 68-47.

L’ultimo periodo scivola via all’insegna della rassegnazione: i locali controllano agilmente la partita trovando altri punti in scioltezza con Catanesi e Spanò, mentre per la GM due triple, una di Lupo e una di Mantia, e un break di sei punti di Cerasola M., consentono di rendere meno pesante il passivo. Il tabellone finale recita 87-59 per Milazzo in quella che di fatto è la peggiore prova stagionale dei ragazzi allenati da coach Lanfranchi.

Minibasket Milazzo-GM Basket Academy 87-59

Parziali: 29-15; 17-12 (46-27); 22-20 (68-47); 19-12 (87-59).

Minibasket Milazzo – Spanò 21, Cassisi 16, Italiano 15, Amato 14, Catanesi 11, Barbera 6, La Spada 4, Giorgianni, Gitto ne, Cuccuru ne, Saporita ne, Maimone ne. All. Lucifero.

GM Basket Academy – Biondo 15, Sorce 15, Cerasola M. 6, Guastella 6, Cucchiara 5, Mantia 3, Lupo 3, Cerasola S. 2, Giallombardo 2, Lanfranchi D. 2, Mazza, Brancato. All. Lanfranchi F. Vice: Arnone.

Arbitri: Mucella De Gaetano di Messina e De Cillis di Siracusa.

Falli: Milazzo 19+1 tecnico – GM 24+2 tecnici
Tiri liberi: Milazzo 30/40 – Green 15/21

Commenta su Facebook

commenti