Milinkovic si congeda: “Ricordi indimenticabili. Che responsabilità quel numero dieci”

Milinkovic ai nostri microfoni

Il franco-serbo Manuel Milinkovic ha affidato al suo profilo Instagram il saluto ai tifosi giallorossi. Il suo cartellino è di proprietà del Genoa che, dopo averlo girato per un anno all’ACR, concederà un altro trasferimento a titolo temporaneo al Foggia, ambiziosa neopromossa in B. Tra i cadetti l’esterno offensivo, che ha chiuso la sua esperienza in riva allo Stretto con 7 reti in 34 gare, ha già militato, indossando le maglie di Lanciano, Salernitana e Ternana. Riportiamo di seguito il messaggio pubblicato sui social network da Milinkovic.

Milinkovic

Milinkovic stoppa la sfera (foto Vincenzo Nicita Mauro)

“Volevo scrivere qualche piccola parola per i tifosi del Messina e per tutta la società… Voglio solo ringraziare tutta la città di Messina e anche la società ed i miei compagni per tutto quello che hanno fatto. Per me ci sono stati momenti belli, brutti e anche ricordi indimenticabili. Ci siamo salvati insieme. Per me indossare questa maglia aveva un grande senso, una grande responsabilità, quella di fare bene. Soprattutto quando prendi un numero pesante come il 10, subito devi sapere che cosa significa. Mi sono sempre allenato a duemila, per essere pronto e per essere a disposizione del mister e dei miei compagni. Sono contento che ci siamo salvati e che il Messina adesso mantiene la categoria. Adesso io me ne vado, devo andare in un’altra piazza per il mio futuro. Sono fiero di aver vestito la maglia del Messina, vi seguirò sempre anche se non ci sarò più. Spero che chi indosserà la maglia del Messina e soprattutto il numero 10 lo indosserà come l’ho fatto io con rispetto e senza mai tradire la maglia. Arrivederci Messina mia, un grande saluto dal vostro numero 10″.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com