Messina Volley: 3-0 alla Kentron Volley School e mantiene il secondo posto

Messina VolleyLe ragazze del Messina Volley festeggiano a fine gara

Il Messina Volley si aggiudica il match, fra le mura amiche del “PalaRescifina”, contro la Kentron Volley School per 3-0 e mantiene la seconda posizione del campionato di Serie C femminile Fipav a due sole lunghezze dalla capolista PVT Modica. Per le ragazze di mister Danilo Cacopardo la 10ª ha rappresentato l’ultima partita del girone di andata, visto che il team peloritano deve ancora osservare il turno di riposo.

Messina Volley

Mister Danilo Cacopardo

Fra le fila delle giallo-blu si registra l’assenza per infortunio del centrale Sara Arena, sostituita dalla giovanissima (classe 2006) Giulia Perdichizzi. Primo set con il Messina Volley avanti di 5 lunghezze (6-1) con Giulia Mondello, Perdichizzi e capitan Francesca Cannizzaro. Mister Pregadio chiama la pausa con il muro di Cangeri e i due punti di capitan G. Mancuso ad accorciare (-2; 8-6). Giovanna Biancuzzo sigla il +3 (9-6) ed un break di 4 punti delle padrone di casa sancisce il +6 (17-11) con G. Biancuzzo, Giulia Spadaro e due volte Cannizzaro. Pregadio chiede il suo secondo discrezionale, ma il Messina Volley concretizza un nuovo allungo che gli consente di ottenere il +11 (24-13) grazie a ben 4 spunti di Spadaro e il pallonetto di Michela Laganà. Barbuscia annulla il set point, chiuso successivamente da Mondello.

Il secondo inizia in equilibrio fino allo scatto delle locali che si portano a +4 (10-6) con Mondello, Cannizzaro e Spadaro. Il coach ospite chiama time-out con Mondello a firmare il +6 (14-8). G. Biancuzzo realizza il +7 (19-12) con Pregadio a chiedere la sua seconda pausa. Il time-out scuote le ospiti che accorciano a -4 (19-15) grazie all’ace di Corso. La Kentron focalizza il proprio gioco e trova il pari (20-20) grazie a 3 punti di Barbuscia, caratterizzati da 2 ace. Il Messina Volley si ricompatta e chiude il parziale (25-20) con l’ace di G. Biancuzzo e i punti di Mondello e Spadaro.

Messina Volley

Il capitano giallo-blu Francesca Cannizzaro

Il terzo set comincia come il precedente fino al break locale di 5 punti a tracciare il +4 (9-5) locale, grazie alla pipe di Mondello. Mister Pregadio chiama la pausa, ma il Messina Volley realizza un nuovo allungo di 4 punti (+8; 13-5) con due punti di G. Biancuzzo e il pallonetto di Spadaro. Nuovo time-out ospite con le padrone di casa ad aumentare il gap (+15; 21-6) grazie a Cannizzaro (2 punti) e G. Biancuzzo (3 punti). Le ospiti accorciano (-10; 23-10) con Barbuscia e G. Mancuso e Mondello sigla il match-point (+13; 24-11). Il team di Enna ne annulla due, con Mondello a chiudere la partita (25-13) in favore del Messina Volley. “Questa era una partita che noi ci aspettavamo un po’ diversa dalle altre – commenta mister Cacopardo a fine gara – in quanto affrontavamo una squadra con meno fisicità, ma molto attenta in difesa.

Inoltre in queste partite c’è il rischio di sottovalutare l’avversario visto la sua posizione in classifica e quando il tuo avversario entra il partita si rischia che questa diventa difficile. A parte il secondo set siamo riusciti ad evitare questa situazione. Non sono molto contento della prestazione, ma il fatto di aver incamerato questi tre punti è positivo. Io vorrei che la squadra avesse sempre un atteggiamento propositivo con qualsiasi tipo di avversario.

Giulia Spadaro

Abbiamo svolto un buon girone di andata e soprattutto siamo stati bravi nella parte finale del girone. Soprattutto siamo riusciti a porre rimedio dal punto di vista dell’atteggiamento, della tecnica e tattico, con delle soluzioni per ovviare ai nostri momenti di difficoltà. Nelle prossime tre settimane di allenamento cercheremo di mettere qualcosina in più al nostro gioco per cercare di presentarci al meglio nel girone di ritorno. Fra l’altro avremo un inizio difficile visto che affronteremo Siracusa in casa e Giarre in trasferta”.    

Messina Volley – Kentron Volley School 3-0 (25-14; 25-20; 25-13)
Messina Volley: Biancuzzo G. 11, De Grazia, Dulcetta, Panarello, Mondello 13, Laganà 3, Scimone, Perdichizzi 2, Sorbara, Cannizzaro (Cap.) 11, Spadaro 12, Biancuzzo Y. (Lib. 1), Scarfì (Lib. 2). All. Cacopardo.
Kentron Volley School: Cangeri 1, Dottore, Incardone, Noto, Mancuso G. (Cap.) 11, Contino 1, Corso 1, Barbuscia 13, Mancuso I.M. (Lib.). All. Pregadio.
Arbitri: Leonardi di Villafranca (ME) e Pedichizzi di Barcellona Pozzo di Gotto (ME)

Autori

+ posts