Tra Messina e Troina gol, errori e un punto per parte. Rosafio e Lia a segno, finisce 2-2

Van BrusselIl portiere del Troina Van Brussel è stato sorpreso da Rosafio

Niente da fare per i giallorossi che pareggiano 2-2 contro gli ennesi e possono mordersi le mani per le tante occasioni sprecate, oltre alla superiorità numerica non sfruttata nel finale. Il portiere belga Van Brussel assoluto protagonista in negativo. 

Messina

I giocatori del Messina celebrano una delle due reti realizzate al Troina

Il pre-partita. Il Messina, ancora senza vittorie dopo sette giornate, riceve al “Franco Scoglio” la capolista Troina, in vetta insieme all’Ercolanese. In porta c’è ancora Gagliardini, al posto dell’infortunato Prisco. Out anche Cassaro e Carini. In panchina Dezai e Cocuzza, oltre a Ragosta, al rientro dalla squalifica. In avanti Mascari, Lavrendi e Lia.

La cronaca. Il Messina pigia subito sull’acceleratore, ma all’8′ ospiti in evidenza con il colpo di testa di Silvestri (fratello dell’ex difensore giallorosso) che termina oltre la traversa della porta difesa da Gagliardini. Il Messina sblocca al 10′ con l’evidente complicità del portiere avversario Van Brussel, autore di una clamorosa papera sul calcio di punizione dai venti metri di Rosafio. Il portiere non trattiene il pallone, facendosi incredibilmente beffare sul primo palo. Per Rosafio è la prima rete con la maglia giallorossa.

Troina

Il Troina si presentava a Messina con i gradi di co-capolista

Il Messina non si accontenta del vantaggio e tiene il Troina costantemente sotto pressione. Al 23′ Lia viene fermato sul filo dell’offside e dopo la segnalazione dell’assistente rimedia per proteste il cartellino giallo, allontanando il pallone. Al 25′ scambio tra Rosafio e Maiorano, con Van Brussel attento a chiudere lo specchio sul tentativo del centrocampista. Al 31′ Rosafio sciupa tutto insistendo nell’azione personale anziché servire Mascari, completamente libero: Van Brussel si salva in uscita. Il Troina si fa vedere al 34′ con il colpo di testa di Vazquez che si spegne a lato. Al 36′ Polito innesca Rosafio che ci prova da fuori, ma la sfera finisce abbondantemente fuori bersaglio. Altra chance al 40′, con la conclusione di Migliorini dai venti metri sventata in angolo da Van Brussel. Dopo aver sprecato più volte l’opportunità per il raddoppio il Messina incassa l’1-1 al 42′: il Troina ruba palla e riparte con Diop che serve Talla Souare, comodo appoggio in rete del numero 7 per l’1-1. Terzo gol in campionato del nigeriano, tredicesima marcatura su quattordici straniera per gli ennesi. Si va al riposo sul risultato di parità.

Messina

L’ingresso in campo delle due squadre (foto Nino La Macchia)

La ripresa si apre per la squadra di Modica come peggio non potrebbe. Al 3′ Silvestri, di testa, insacca il 2-1 per gli ospiti, sfruttando un perfetto traversone dalla bandierina. Il Messina, rimontato di fatto in una manciata di minuti a cavallo dei due tempi, cerca immediatamente di reagire. Polito esplode il destro e chiama all’intervento Van Brussel che in volo devia il pallone in angolo. E’ ancora l’estremo difensore belga grande protagonista in negativo al 17′, quando esce di testa in modo avventato e spalanca la propria porta: bravo Lia a colpire in pallonetto, trovando il 2-2. Inutili le proteste di Van Brussel, autore di un’altra frittata. Troina ancora pericoloso con il colpo di testa di Ott Vale, sul quale si oppone Gagliardini. Il Messina ha però poi la chance di portarsi in vantaggio con il neo entrato Ragosta, il cui pallonetto è fuori misura. Match vibrante. Diop su punizione scheggia la traversa. Troina quindi in 10 per il rosso rimediato da Ott Vale, reo di un fallaccio a metà campo su Lavrendi che gli costa il secondo giallo. Modica getta nella mischia anche Cocuzza per lo stremato Rosafio. Talla Souare rischia la clamorosa autorete, spedendo in corner. Sull’angolo seguente un’uscita da brivido (l’ennesima) di Van Brussel quasi regala il 3-2 al Messina: ne nasce una clamorosa mischia, con Cocuzza che centra la traversa da due passi. Le occasioni si susseguono e il Troina centra il legno sugli sviluppi di un corner. Sul fronte opposto Lia innesca Cocuzza, diagonale potente dell’attaccante palermitano di un soffio a lato. E’ l’ultima palla gol dell’incontro: Messina-Troina 2-2, l’appuntamento con la prima vittoria è ancora rimandato. E ora c’è anche l’incubo dell’ultimo posto in classifica che si materializza.

Rosafio

Il Messina celebra la marcatura di Rosafio (foto Nino La Macchia)

Il tabellino. Messina-Troina 2-2
Messina: Gagliardini, Polito, Cozzolino, Migliorini, Colombini, Bruno, Rosafio (34′ st Cocuzza) Maiorano (20′ st Ragosta), Mascari (10′ st Bossa), Lavrendi (46′ st Dezai), Lia. A disp. Meo, Bucca, Manetta, Mosca, Pezzella. All. Giacomo Modica
Troina: Van Brussel, Silvestri, Mattei (24′ st Mustacciolo), De Col, Talla Souare, Tuninetti, Vazquez (45′ st Orlando), Ott Vale, Diop, Melillo (36′ st Chiavaro), Fricano. A disp. Spano, Rizzo, Aiello, Vera, Santorio, Piyuka. All. Giuseppe Pagana
Arbitro: Luca Angelucci di Forlì (Assistenti Etis Bejko di Jesi e Antonio Marco Vitale di Ancona)
Marcatori: 10′ pt Rosafio (M), 42′ pt Talla Souare (T), 3′ st Silvestri (T), 17′ st Lia (M)
Espulsi: 34′ st Ott Vale (T). Ammoniti: 23′ pt Lia (M), 13′ st Colombini (M)

Commenta su Facebook

commenti