A Messina i “Giochi del Sud”. Festa per i 70 anni del CSI

Un fine settimana per celebrare lo Sport CSI al Mezzogiorno. Dal 13 al 15 giugno si terranno a Messina i “Giochi del Sud”, campionati interregionali open per gli sport di squadra. Un mix di gare, ma non solo: sono previste, infatti, due serate di animazione territoriale. La prima, venerdì 13, a Piazza del Popolo con la Notte Bianca della fede e dello Sport. La seconda, sabato 14, per festeggiare il 70esimo anniversario del Centro Sportivo Italiano. L’evento, organizzato dal Comitato Regionale del CSI Sicilia, prevede le fasi interregionali tra le finaliste di Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia. Discipline in programma Calcio a 5, Calcio a 7, Calcio a 11, Pallavolo maschile, femminile e misto, da svolgere al Pala Rescifina per la Pallavolo, lo Sporting club di Granatari per il Calcio a 5 e 7 e lo stadio “G.Celeste”. Da Bari a Palermo, tutti uniti nel nome dello Sport.

La locandina

La locandina

Parteciperanno, per il calcio a 5, la G.S. Novecento (Melfi), la Fortis Reggio (Reggio Calabria), la Gioventù Castellana (Caserta), la FC Cellucianomania (Ostuni), la Junior Piano d’Api (Acireale) e l’Oratorio San Vincenzo (Palermo). Per il calcio a 7: AS Roma (Matera), San Gregorio (Reggio Calabria), Fly Art Napoli (Napoli), Country Sport Atalanta (Bari), Nuova Aretusa (Siracusa), Team Scaletta (Messina). Per la pallavolo maschile: New Team (Reggio Calabria) e Alta Volley (Catania). Per la pallavolo femminile: Lazzaro NT (Reggio Calabria), Cava volley (Cava de’Tirreni), Liotri Volley (Catania). Per la pallavolo mista: Jolly C (Reggio Calabria), SS VB Stabia (Stabia), Evo Volley (Lecce), Real friends (Catania). L’occasione del raggruppamento interregionale, a pochi giorni dall’incontro con Papa Francesco a Roma del 7 giugno, segna un appuntamento che si inserisce nell’area tecnica, ma che si connatura ancor più di significati profondi per l’Associazione ed in particolare per il CSI del Sud Italia.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti