Messina carico in vista della sfida di Caserta. Si ferma Marseglia, a parte Plasmati

CelesteTanti tifosi al "Celeste" per una partitella infrasettimanale del giovedì

L’esame Caserta è ormai alle porte ed il Messina ha lavorato svolgendo venerdì una seduta pomeridiana sul terreno del “Giovanni Celeste”. Non si è allenato Marseglia, fermo per infortunio. Consueto lavoro atletico differenziato, invece, per Plasmati, che sarà costretto ai box ancora per un po’ dopo il problema accusato nel derby con il Catania. Sabato mattina la rifinitura a porte chiuse, questa volta al “Franco Scoglio”, che sarà preceduta alle 9 dalla conferenza stampa del tecnico Cristiano Lucarelli. Poi avverrà la partenza per la sede del ritiro pre-partita.

Celeste

Una fase della partitella infrasettimanale al “Celeste”

Giovedì, nel corso della partitella in famiglia, è stato testato l’undici in vista della gara del “Pinto”, nella quale il Messina andrà a caccia di quel successo che in trasferta manca da settembre. Provata la formazione da opporre ai “falchetti”. Di fronte a Berardi spazio al quartetto composto da Grifoni, Maccarrone – rientrato in gruppo – Rea e De Vito. In mezzo al campo Da Silva, al ritorno dopo aver scontato la squalifica, Musacci e Sanseverino. Mancini agirà invece alle spalle di Anastasi, match-winner contro il Monopoli e Milinkovic.

Un centinaio i sostenitori presenti sugli spalti del “Celeste” che hanno incitato i giocatori per l’intera durata della sessione, dimostrando grande attaccamento alla squadra e chiedendo a gran voce la conquista della salvezza. Il segno di un entusiasmo ritrovato. A bordo campo c’erano anche il club manager Giorgio Corona e il responsabile dell’area tecnica Pasquale Leonardo.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com