Mercoledì c’è il Benevento. Auteri: “Contro il Foggia una vittoria strameritata”

Il tecnico del Benevento Gaetano Auteri in sala stampaIl tecnico del Benevento Gaetano Auteri in sala stampa

Il rinnovato Benevento è riuscito finalmente a rompere il ghiaccio contro il quotato Foggia, grande protagonista in Coppa Italia e nel calcio d’agosto ma a quota 1 in campionato dopo tre giornate. Soddisfatto il tecnico dei campani Gaetano Auteri, che dopo una splendida annata con il Matera si candida ad un nuovo campionato di vertice con i giallorossi, che per la decima stagione consecutiva inseguono quella B che si è rivelata fin qui un’autentica chimera: “A me il Benevento è piaciuto anche contro la Lupa Castelli Romani, a Rieti, dove abbiamo costretto l’avversario a giocare sempre la palla lunga” ha evidenziato l’allenatore originario di Floridia.

Il Benevento celebra la rete decisiva contro il Foggia

Il Benevento celebra la rete decisiva contro il Foggia

“Con il Foggia è stata una partita diversa anche tatticamente. La nostra prestazione è stata positiva contro un avversario forte ed il risultato è strameritato, ma dobbiamo crescere sotto il profilo individuale. È il caso di Cissè – che era al rientro – e di Cruciani e De Falco, che non hanno giocato con continuità nell’ultima stagione. Avremmo dovuto evitare di buttare la palla, ma non stiamo ancora benissimo e forse era inevitabile. Ed anche mentalmente dobbiamo essere più sicuri di noi stessi. Dovevamo essere più continui e positivi”. Mercoledì, ancora in casa, la sfida con il Messina, recupero dalla gara che avrebbe dovuto aprire il torneo tre settimane fa.

Commenta su Facebook

commenti