Mercato C Silver, le ultime novità. Nuovo coach ad Acireale, Ragusa perde pezzi pregiati

Gruppo Zenith MessinaCorazzon lotta sotto canestro contrastato da Simon e Idrissou ( foto V. Nicita Mauro)

Da sotto l’ombrellone continuiamo a seguire i movimenti di mercato della serie C Silver siciliana. Le società isolane vanno a riempire le caselle vuote per chiudere i roster che affronteranno il campionato. Come noto si inizierà il 6 e 7 ottobre e nell’ultima settimana non sono mancate le sorprese come ad Acireale, dove il team sarà allenato da Paolo Panebianco, presidente del club acese ed ex coach dei granata tra il 1999 e il 2003. Prende il posto di Luigi Gumina, al quale sono state affidate le formazioni Under 13 e 14 ed il settore giovanile. Dal CUS Catania ritorna la guardia/ala, classe 1996, Guglielmo Persano, 10.1 Ppg in 12 gare giocate nella scorsa stagione. Il CUS, che nel frattempo ha siglato un accordo di collaborazione con l’Alfa Catania per il settore giovanile, potrebbe perdere anche Aronne Alescio (15.8 Ppg in 26 gare), la guardia siracusana dovrebbe approdare ad Adrano, dove Marco Pennisi non potrà essere a disposizione di coach Giorgio Bonanno prima del girone di ritorno.

Virtus Ragusa allenamento

Da Ragusa arrivano novità, dopo la decisione di capitan Alessandro Sorrentino di abbandonare l’attività, coach Massimo Di Gregorio dovrà rinunciare anche ai due fortissimi giovani di origine africana, Karim Idrissou, acquistato dall’Avellino in A1, e Ugo Simon ceduto alla Fortitudo Bologna in A2. Il club ibleo riparte da Vito Ferlito, Giuseppe Carnazza, Aldo Vacirca, Giulio Di Natale, Giorgio Canzonieri, Edoardo Causapruno e Giulio Bocchieri. Non farà parte del roster anche Simone Licitra, infatti in settimana dovrebbe arrivare un nuovo playmaker, mentre potrebbe chiudere la trattativa con l’ex Lucio Salafia, ala forte di 210 cm, che si sta allenando con la squadra, anche se potrebbe ricevere una chiamata dalla serie superiore. Il Cocuzza San Filippo del Mela ha chiuso il roster con l’ingaggio del centro camerunense, di 211 cm, François Affia Ambadiang, classe 1993, nella scorsa stagione a Santeramo in Colle, C Silver pugliese, dove ha realizzato in 18 presenze 10.2 punti a partita. La Cestistica Torrenovese ha confermato il giovane Antonio Munafò, play/guardia, classe 1999, scuola Orlandina. E a proposito di Orlandina, dall’ufficio stampa paladino non trapela alcuna notizia sul roster della Nuova Agatirno che affronterà il prossimo torneo, ma noi attendiamo fiduciosi, intanto si va in acqua perché l’estate continua. Alla prossima.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com