Matteo Salpietro, pilota messinese di Sinagra, bissa il siciliano montagna

Autotecnica RacingMatteo Salpietro Campione Siciliano Velocità Montagna 2018

Un 2018 agonistico da incorniciare per il pilota messinese di Sinagra Matteo Salpietro che, con una gara di anticipo, si Laurea per il secondo anno consecutivo Campione Siciliano Velocità Montagna.

Stagione da record quella del pilota e preparatore di Sinagra, una stagione dove ha ottenuto solamente vittorie in qualsiasi competizione abbia preso parte, ben 8 primi posti su altrettanto gare tra cronoscalate e slalom, sempre a bordo della bella e performante Peugeot 106 1300 rally gruppo A, curata dalla factory di famiglia l’Autotecnica Racing di Leo Salpietro.

Un percorso stagionale iniziato in salita saltando la prima gara stagionale, salita che si è trasformata subito in discesa con le nette affermazioni della Giarre Milo, della Monti Iblei e poi l’ultima in ordine di tempo e forse la più bella, nella gara di campionato italiano la Monte Erice dove ha ottenuto per il secondo anno consecutivo il record di categoria fermando il cronometro sul tempo di 3’53”20.

Alla luce dei risultati ottenuti il pilota di Sinagra, si è laureato, appunto, campione siciliano nella categoria Produzione Evo 1400 bissando il successo ottenuto lo scorso anno nella categoria A1400, con una gara di anticipo.

Direi obiettivo stagionale raggiunto. – commenta Salpietro – anche se siamo partiti svantaggiati con una gara in meno rispetto agli altri, in una classe che quest’anno era molto affollata e agguerrita. Mi sono impegnato al massimo, ho dato il 100% perché sapevo che l’unica cosa che contava era fare bene e vincere! Sono felicissimo di aver bissato la vittoria del 2017, ovviamente non è solo merito mio, ma di un lavoro di squadra. Ringrazio infinitamente Mauro Gulino per avermi affidato il mezzo e per tutto quello che fa per me, mio padre che ci segue ovunque e mette il massimo impegno, Michele Marturano che è sempre al nostro fianco, e tutti quelli che mi sostengono e fanno il tifo per noi!”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti