Marina di Ragusa, niente ricorso per lo 0-3: “Accettiamo la decisione del Giudice”

Il Marina di Ragusa ha visto vanificato il succceso sul campo contro il Licata

La posizione del calciatore Simone Schisciano, impiegato nella prima giornata contro il Licata, ma sprovvisto del regolare tesseramento, ha portato il Marina di Ragusa a subire la sconfitta a tavolino per 0-3. Sul campo erano stati gli iblei a prevalere per 1-0, poi il ribaltamento dopo il reclamo presentato dai gialloblù. “Il Giudice Sportivo non ha ravvisato dolo da parte della dirigenza del Marina di Ragusa – sottolinea in un comunicato il club rossoblù – in quanto la memoria difensiva presentato nella giornata di lunedì, è stata presa seriamente in considerazione, infatti non sono state inflitte squalifiche ai dirigenti accompagnatori nè ammende alla società, a dimostrazione che si è provata la buona fede dell’errore commesso senza aggravante alcuna. La società, che ha sempre nutrito totale fiducia e stima negli organi federali, rispetta e accetta quanto deciso dal Giudice Sportivo”. Capitolo chiuso, dunque, con i tre punti che hanno consegnato la vetta solitaria della classifica al Licata. 

 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva