Manfredi: “L’ACR svolge anche una funzione sociale. Pensiamo ai più deboli”

Lello ManfrediL'ex direttore generale dell'ACR Messina Lello Manfredi

La solidarietà al centro del variegato programma di iniziative che l’ACR Messina ha indetto per queste festività natalizie. Dall’Immacolata all’Epifania per stare insieme, scambiarsi gli auguri e soprattutto fare del bene. Il direttore generale Lello Manfredi ha fatto gli onori di casa nel corso della conferenza stampa di presentazione, illustrando il calendario degli eventi: “L’iniziativa del Vittorio Emanuele, tra tutte quelle previste nell’ambito del Natale giallorosso, è di certo la manifestazione di punta. Per questo non lesineremo sforzi affinchè vengano raggiunti gli obiettivi che le due associazioni si sono prefissati. Più in generale vorremmo che arrivasse un messaggio alla città, cioè che l’ACR non è soltanto una società sportiva, impegnata nel rettangolo di gioco, ma svolge allo stesso tempo un’importante funzione sociale all’interno della comunità nella quale opera. In un momento di difficoltà che sta attraversando l’intera Europa, dove le guerre sembrano prevalere, la nostra società sta dalle parte dei più deboli e le iniziative pensate hanno un comune denominatore, essendo orientate verso chi ha bisogno d’aiuto”.

Natale Giallorosso

Il simbolo di “Natale Giallorosso”

Il 29 dicembre, al Teatro Vittorio Emanuele, andrà in scena lo spettacolo “Damasco”. Il ricavato della serata, alla quale parteciperà anche l’ACR Messina, con dirigenti e calciatori, verrà devoluto in favore di Compassion Italia Onlus. “Il programma è variegato ed abbiamo previsto un ricco calendario di appuntamenti, il primo dei quali vedrà protagonista la nostra società ed i calciatori per l’accensione delle luci di un albero di Natale a Piazza Cairoli il prossimo 8 dicembre. Successivamente per la gara con l‘Akragas, sabato 12, la squadra farà inoltre gli auguri alla tifoseria. I destinatari della maggior parte degli eventi sono proprio le classi più deboli ed in questo contesto a recitare la parte del leone sarà l’importante avvenimento culturale che si terrà al Vittorio Emanuele il 29 dicembre, organizzato peraltro da Beniamino Stracuzzi, il figlio del nostro presidente”.

Commenta su Facebook

commenti