Manfredi: “La proprietà fa scelte coraggiose”. Gugliotta annuncia l’arrivo di Maglione

Lello ManfrediUn primo piano del dg Lello Manfredi

Il Messina ha scelto la strada del rinnovamento. L’ormai ex dg Lello Manfredi ha spiegato a Rtp le motivazioni del suo addio: “È una decisione che non è certamente maturata oggi. Avevo stabilito dei programmi che non capisco per quale motivo non hanno avuto seguito. Non essendoci più le condizioni per poter continuare ho preferito farmi da parte. I rapporti personali con la proprietà restano comunque ottimi”.

Stracuzzi, Di Napoli, Gugliotta e Micali

Stracuzzi, Di Napoli, Gugliotta e Micali (foto Alessandro Denaro)

Un addio che si unisce a quello del ds Christian Argurio e dei componenti dell’area marketing e comunicazione: “ A mio avviso la proprietà è stata un po’ presuntuosa nel lasciar andare via a cuor leggero figure professionali così importanti. Non abbiamo la presunzione di dire che i nostri progetti rappresentassero la soluzione ideale per il futuro del club. Avevamo semplicemente un’idea diversa, volevamo proseguire con un certo percorso. Se per il Messina va bene, le mie società continueranno a offrire i servizi che hanno fornito fin qui, ovvero biglietteria e steward”.

La soddisfazione del ds Argurio e del vice-presidente Gugliotta

L’ormai ex ds Christian Argurio 

Il dimissionario dg non ha condiviso neppure il mancato accordo con il potenziale gruppo acquirente, intenzionato a rilevare la maggioranza del pacchetto azionario: “La società ha dimostrato coraggio nel rifiutare la proposta di Barbera, assumendosene le responsabilità. Se le cose andranno male si esporranno a delle critiche. Tengo comunque a sottolineare che ho coordinato qualche incontro ma non ero coinvolto in prima persona nella trattativa”.

Sempre ai microfoni dell’emittente televisiva peloritana, la replica del vice-presidente Pietro Gugliotta: “Le dimissioni di ArgurioManfredi non mi entusiasmano, tutt’altro. Ds e dg erano due figure a cui ero molto legato. Si era iniziato insieme un percorso ma poi loro all’improvviso hanno iniziato a maturare queste decisioni. La loro volontà personale va comunque rispettata”.

Il direttore generale Lello Manfredi

Il dimissionario direttore generale Lello Manfredi 

Il sodalizio peloritano inizia comunque a guardarsi attorno: “Ci siamo incontrati con il presidente, per pianificare la prossima stagione. Con dispiacere devo evidenziare che in città vi è troppo chiacchiericcio rispetto a quanto sta accadendo in queste ultime settimane. Tutto questo di certo non aiuta il Messina”.

Si lavora in particolare all’ottenimento di ulteriori fondi utili in ottica budget e anche al rafforzamento della compagine dirigenziale: “Vi sono delle sponsorizzazioni in arrivo. In riva allo Stretto sbarcherà poi Francesco Maglione, che sarà il nuovo vice-presidente esecutivo”.

Francesco Maglione

Francesco Maglione

Attualmente in forza al Melfi, l’avvocato campano è anche il braccio destro dell’attuale presidente di Lega Pro Gabriele Gravina: “La mia amicizia con lui è datata e si è rafforzata negli ultimi mesi a Firenze, per via dei nostri rispettivi incarichi”. Gugliotta è infatti revisore della Calcio Servizi e in Toscana è maturata l’idea di un impegno comune a Messina. Il rinnovamento parte quindi dal coinvolgimento di Maglione, che entrerà ufficialmente all’interno del Consiglio d’Amministrazione dell’ACR.

Commenta su Facebook

commenti