Macalli: “Le partite di Lega Pro saranno visibili gratuitamente”

Mario MacalliMario Macalli è stato per 18 anni presidente della Lega Pro

Mario Macalli a tutto campo. In un’intervista rilasciata a LIRA TV, riportata da Salernonotizie.it, il presidente della Lega Pro ha parlato dello “spezzatino” nella programmazione delle partite in streaming su Lega Pro channel in virtù della sinergia con Sportube e della composizione dei gironi. “Quella è la formula che abbiamo deciso e così si giocherà con la suddivisione del campionato tra venerdì e lunedì. Non vedo il motivo per il quale dobbiamo cambiare”. Su Lotito, che avrebbe voluto la Salernitana in un altro girone, ribatte: “Di certo non pensiamo ai fatti criminosi prima che si verifichino. Personalmente faccio calcio, la sicurezza la garantisce l’ordine pubblico e se qualcuno delinque è giusto che si chiudano anche gli stadi. Di fronte ai delinquenti non c’è altra via: o si sbattono in galera oppure chiudiamo le porte agli stadi. Noi comunque stiamo con i tifosi”.

Lega Pro: tutti gli incontri in diretta

Lega Pro: tutti gli incontri in diretta

Gli incontri della Lega Pro, come chiarisce Macalli, saranno visibili gratuitamente, senza spendere nulla: “Le gare potranno essere viste gratuitamente su cellulari, tablet e computer. Siamo gli unici al mondo ad aver fatto questa innovazione e vedrete come sarà copiata in futuro da tutto il mondo. Le società di calcio avranno i loro vantaggi. Noi non lo facciamo per divertimento, lo facciamo per prendere dei soldi. I club devono solo pensare a giocare e prendere i soldi quando arriveranno. Lo facciamo per dare una possibilità a loro di prendere dei finanziamenti che non ricevono più. Le cose nuove si devono sperimentare prima di parlare. Se un tifoso vuole andare allo stadio – aggiunge – ci va e basta. E’ sempre stato così, partita in tv o meno. Se ci saranno delle persone che per motivazioni strane, tessera del tifoso, polemiche ed altre beghe non vanno in trasferta, bene, se la vedranno comunque da casa. State tranquilli comunque che la gente negli stadi ci andrà , anche con le dirette tv. Poi i conti tiriamoli alla fine, non prima”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com