L’Uvse Budapest si impone per 11-6. La WP Messina eliminata dall’Eurolega

Serviva l’impresa per riscrivere un finale già delineato dopo la sconfitta di sabato con il Padova. Nell’ultimo incontro di giornata, la Waterpolo Despar Messina mette in vasca le residue energie fisiche e mentali ma non basta contro le quotate ungheresi dell’Uvse Budapest a cui sono sufficienti solo due tempi per mettere in chiaro le cose per poi concludere con un eloquente 11-6. Le magiare, con un pressing spietato, non hanno lasciato spazio alle iniziative peloritane, limitate, peraltro, dal numero di cambi a disposizione e dagli errori sui rigori (ben due parati dal portiere ungherese). A passare, meritatamente, ai quarti di finale di Eurolega sono l’Uvse Budapest, a punteggio pieno, e le campionesse d’Italia del Plebiscito Padova che, nel primo incontro mattutino, si sono sbarazzate delle olandesi del Leiden.

Gitto (WP Messina)

Alla Waterpolo Messina rimangono gli applausi degli avversari e le attestazioni degli addetti ai lavori per le prestazioni offerte. Il gap con le migliori d’Europa non è incolmabile specie se, nel tempo, verranno trovati gli elementi giusti per completare la rosa. Ma per il momento gli obiettivi dovranno essere altri per consentire una crescita costante ad una squadra che, rispetto alla scorsa stagione, ha cambiato volto. La società di Felice Genovese, dopo la Final Four di Coppa Italia e la Final Six Sudetto dell’anno scorso, ha dimostrato di poter organizzare eventi anche a carattere internazionale, anche se la mancanza di un titolo in palio ha lasciato lontani gli sportivi dalla confortevole piscina coperta della Cappuccini. Ma sotto questo aspetto, il sodalizio peloritano, la più importante realtà sportiva cittadina, ha poco da rimproverarsi.

Classifica: Uvse Budapest 9, Padova 6, Wp Despar Messina 3, Leiden 0.

TabellinoUVSE BUDAPESTWP DESPAR MESSINA 11-6 (2-1, 5-1, 2-1, 2-3)

Uvse Budapest : Gangl, Czigany 1,Van Der Sloot 1, Kisteleki 1, Szucs, Kesztheley 3, Hertzka, Kovesdi, Toth 2, Csabai 2, Kuna, Takacs 1, Maczko.

Wp Despar Messina– Ventriglia, Begin, Gitto 4, Chiappini, Morvillo, Radicchi, Kuzina , Lopes Da Silva 1, Marchetti, Aiello 1, Arruzzoli, Laganà. All. Mirarchi

Arbitri: Juker  (Gbr ) e Gernot Haentschel (Ger).

Sup. num. Uvse Budapest   4/8 + 1 rig. Wp Despar Messina 2/4 + 2 rig. falliti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva