L’ultima recita dell’anno porta nessun punto e tante recriminazioni al Castanea

Azione offensiva del Castanea
Azione offensiva del Castanea

Azione offensiva del Castanea

Nell’ultima giornata del gruppo B del girone di andata del campionato di serie D il CUS Palermo di coach La Rosa torna col bottino pieno dalla trasferta di Messina contro il Castanea Basket 2010. I ragazzi del capoluogo necessitavano di una reazione d’orgoglio, dopo la disfatta casalinga rimediata contro la Polisportiva Costa Capo d’Orlando e così è stato. Nei primi venti minuti del match disputato alla Palestra di Ritiro i padroni di casa allenati da Luigi Biondo tengono testa al tentativo di fuga da parte dei cussini e grazie ad un contro-parziale, si portano in vantaggio in doppia cifra di ben undici punti. Ciò nonostante, la partita viaggia su ritmi regolari, con le due squadre distanziate di appena cinque punti alla fine dei primi due periodi di gioco (punteggio al 20’ fisso sul 41-36). La mossa tattica decisiva, però, avviene nel terzo quarto, quando il CUS, per la prima volta in tutto il campionato, decide di provare a serrare le proprie fila con una zona due-tre: ciò costringe i padroni di casa a stravolgere completamente il piano partita e permette agli ospiti di approfittarne per ricucire il divario, portandosi in vantaggio di tre punti con un parziale del periodo di 11-19 a proprio favore.

Il play Luca Restuccia (Castanea)

Il play Luca Restuccia (Castanea) ha segnato 13 punti

Trascinatori in questa fase sono l’ex Alcamo Butera (18 punti), Ajala (18) e Garofano (10). In casa peloritana ben quattro atleti chiuderanno in doppia cifra col solito Gabriele Campi sugli scudi (24 a referto), con lui anche Manasseri, Restuccia e il capitano D’Ignoti. La gara comunque si decide nell’ultimo ed avvincente quarto con la compagine palermitana che avrebbe anche la possibilità di allungare, ma le disastrose percentuali ai tiri liberi consentono ancora al Castanea di tenere vivo il match fino alle battute conclusive. Il finale premia comunque il CUS che vince col punteggio di 69-72 valorizzando al massimo quei tre punti di vantaggio agguantati nel terzo periodo e dando soprattutto maggiore respiro alla propria classifica. Di contro il Castanea è costretto a subire con amarezza la terza sconfitta stagionale che la mantiene nelle retrovie della graduatoria, precisamente in penultima posizione. Grande importanza in ottica risalita assumerà il match di recupero in casa della Pallacanestro Bagheria in programma il prossimo 9 gennaio che precederà di appena tre giorni la sfida casalinga con la lanciatissima Costa d’Orlando. In palio quindi quattro punti che, se incamerati dal team giallo viola, potrebbero dare tutt’altra prospettiva ad una classifica che ancora non risplende di luce propria.

Serie D reg. Sottogirone B
Castanea Basket 2010 Messina – CUS Palermo 69-72
Castanea Basket 2010 Messina: Campi 24, Manasseri 15, D’Ignoti 14, Restuccia 13, Gambadoro 2, Campanella 1, Bonsignore, Sturniolo, Biondo G., Sciliberto. All. Biondo L.
CUS Palermo: Ajala 18, Butera 18, Garofano 10, Infurna 9, Visconti 5, Barbera 5, Catania 5, Tagliabue 2, Manfrè, Billitteri, Calafiore; All. La Rosa.

Il capitano del team gialloviola Nicola D'Ignoti

Il capitano del team gialloviola Nicola D’Ignoti

La classifica: Spadafora 12 punti; Costa d’Orlando 8; CUS Palermo 6; Alias Barcellona, Bagheria e Castanea 4; Basket School 2.

Commenta su Facebook

commenti