L’Ottica Sottile Barcellona sbanca Terrasini e mantiene il primato in classifica

Successo doveva essere e successo è stato. Ma il risultato è stato tutt’altro che scontato e dopo quasi 120 minuti di interminabile battaglia è stata l’Ottica Sottile Barcellona a brindare, alla fine con merito, ad un successo sul difficile campo di Terrasini che riveste capitale importanza per la classifica, poichè consente ai barcellonesi di mantenere, seppur in condominio con il Partanna, la leadership della classifica del Girone A di Serie C.

Una pausa durante il combattuto match

Terrasini, in avvio di gara, dimostra che il successo accarezzato (sconfitta 3 a 2) la settimana precedente a Partanna non è frutto del caso, bensì figlio di una crescita costante e progressiva del gruppo, e parte subito fortissimo, sorprendendo i ragazzi barcellonesi che, comunque, ci stanno poco per rimettere con molto ordine le cose a posto. Dopo un primo break iniziale di marca rossonera, saranno Mazzeo e compagni a prendere in mano il pallino del gioco, mettendo la freccia intorno alla metà del parziale e andando sull’uno a zero con il punteggio di 25 a 19. Sarà il servizio il fondamentale chiave di questo primo parziale. Al cambio campo la musica non cambia. Valenza e compagni difendono e contrattaccano con altissima intensità, mentre dall’altra parte della rete la Morgan perde un pò più di efficacia al servizio rispetto al primo set. Terrasini mantiene per quasi tutto il parziale un vantaggio di 4 punti che Barcellona riesce quasi a ridurre del tutto solo sul finale. Di Lorenzo dalla linea dei 9 metri mette in crisi la ricezione ospite, ma sul 24-23 in una convulsa azione d’attacco, sarà purtroppo per i colori ospiti una netta invasione a decidere il set in favore dei padroni di casa. Incamerata la lezione, Barcellona entra con tutt’altro piglio nel parziale successivo, e, sin dalle prime battute accumula un margine rassicurante (2-10 prima, 12-18 poi) che però viene via via rosicchiato dal Terrasini. Fortunatamente per i colori ospiti, sul finire del set, sarà il Barcellona, con tranquillità ed una maggiore lucidità rispetto ai padroni di casa, a spuntarla, portandosi in vantaggio nel computo dei set. Nel quarto ed ultimo atto dell’incontro, Terrasini mette in campo tutte le proprie risorse ma Barcellona non commette però questa volta l’errore di adagiarsi e di cedere alle iniziative degli avversari e così si assiste ad un set emozionante, in cui sarà l’Ottica Sottile, con una maggiore attenzione in difesa e le alte percentuali di realizzazione dei suoi schiacciatori, a brindare al successo finale. La gara si chiuderà con un servizio di Gitto: sarà infatti proprio lui a chiudere la contesa con un ace.

Terrasini Isola – Ottica Sottile Barcellona 1-3 (19-25, 25-23, 21-25, 21-25)
Terrasini: Valenza, Fortes, Lo Voi, Simanella, Baldi, Ilardi, Palazzolo, Machì, Sindona, Vassallo, Provenzano (L1), Lembo (L2). All. Porcasi
Barcellona: Mazzeo: Biondo, Marchetta, Fugazzotto, Galdino, Trifilò, Di Lorenzo, Crisafulli, Gitto, Accetta, Di Luca (L). All. Torre
Arbitri: Sinacori (TP), Di Carlo (PA)

 

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti