L’Ossidiana Marbi Messina cede la posta alla quotata WP Catania

Nell’ultimo incontro del girone d’andata del campionato di serie B di pallanuoto maschile, l’Ossidiana Marbi Messina non è riuscita a sovvertire i pronostici contro la quotata Waterpolo Catania. La capolista del torneo cadetto, in condominio con il Cus Unime, si è imposta, infatti, alla “Cappuccini”, per 10-3.

Un’azione d’attacco dell’Ossidiana Marbi

Gli etnei sono stati bravi nel portarsi subito avanti nel punteggio grazie a quattro gol di fila. I peloritani hanno cercato di rientrare in partita, ma le loro speranze sono state ridotte dal rigore parato, nel terzo tempo, dal bravo Giuseppe Spampinato. Nel parziale d’apertura, a bersaglio per gli ospiti Toldonato, Basile e due volte l’ex di turno Marco Spampinato. Yashveer Parmessur riduce poi parzialmente le distanze (4-1), ma le successive realizzazioni di Sfogliano e Scuderi valgono il 6-1 dell’intervallo lungo. Alla ripresa del gioco, i ragazzi spronati a bordo vasca da Nicola Germanà vanno a segno con Salvatore Castorina e Edvin Calderara e falliscono il penalty del possibile -2. Sulla ripartenza, lo spietato Spampinato mette l’ipoteca sul successo, siglando il 7-3. Negli ultimi minuti, girandola di cambi ed altre tre reti per i catanesi.

Onesta la disamina del neolaureato portiere Mattia Vinci: “Avevamo di fronte una squadra davvero forte, che giuda meritatamente la graduatoria. Abbiamo cercato di dare il massimo, commettendo qualche errore forse proprio per paura di sbagliare con un avversario così quotato. Nonostante la sconfitta, resto fiducioso per il ritorno. Il nostro obiettivo è naturalmente centrare il playout e possiamo farcela”.               

GIOVANILE: L’Under 15 dell’Ossidiana Marbi è stata battuta in trasferta dalla Muri Antichi (10-4). Migliore marcatore messinese Cristiano Sarno, autore di una tripletta.

Un time out chiamato dal tecnico Nicola Germanà

RISULTATI 9^ GIORNATA SERIE B: Ossidiana Marbi Messina-Waterpolo Catania 3-10; Cosenza Nuoto-RN Auditore 4-5; Polisportiva Acese-Swim Academy 4-5; Basilicata Nuoto 2000-Nuoto 2000 Napoli 7-3; Cus Unime-Etna Waterpolo 19-9

CLASSIFICA: Cus Unime e WP Catania 19; Polisportiva Acese e RN Auditore 16; Etna Waterpolo 15; Swim Academy, Cosenza Nuoto e Basilicata Nuoto 2000 12; Nuoto 2000 Napoli 3; Ossidiana Marbi Messina 0.

TAB. OSSIDIANA MARBI MESSINA-WATERPOLO CATANIA 3-10

OSSIDIANA MESSINA: Vinci, Versi, D’Anzi, Parmessur 1, D’Agostino, Castorina 1, Sarno, Denaro, Calderara 1, Pavone, Lo Prete, Santoro. All. Nicola Germanà.

WATERPOLO CATANIA: Spampinato G., Riccioli 1, Viola, Quattrocchi, Toldonato 2, Greco, Arena, Scuderi 1, Strano, Spampinato M. 4, Scicali, Basile 1, Sfogliano 1. All. Sergio Cannavò.

ARBITRO: Puglisi di Catania.

PARZIALI: 0-4; 1-2; 2-1; 0-3.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti