L’Orlandina ufficializza la risoluzione del contratto con Eric Maynor

Capo-SassariMaynor spinge in transizione - Foto Fazio

A distanza di poche ore dalle ultime indiscrezioni di mercato, raccolte da agenti specializzati del settore, ha trovato ufficialità la notizia secondo cui l’esperienza in Sicilia di Eric Maynor era agli sgoccioli. Il giocatore nativo di Raeford era arrivato lo scorso 30 novembre 2017 a Capo d’Orlando firmando un contratto annuale fino al 30 giugno 2018. Spesso frenato da infortuni fisici le parti, dopo la gara contro Sassari (17° ko consecutivo in stagione per la Betaland), hanno deciso di interrompere consensualmente il rapporto. Il play americano lascia la formazione paladina dopo aver collezionato tredici presenze in serie A condite da 8,5 punti (col 41% da due) e 5,3 assist in 29 minuti d’impiego complessivo. Sei invece le presenze in Basketball Champions League con 18 minuti d’impiego e solo 2,3 punti realizzati e quasi 4 assist serviti per gara.

Questa la nota della Betaland:

Betaland

Eric Maynor (Betaland-Cremona)

“La società Orlandina Basket ha comunicato che il playmaker Eric Maynor tornerà negli Stati Uniti, di comune accordo con il club, per recuperare al meglio dal problema fisico che lo ha condizionato nelle ultime settimane. Il club biancoazzurro ha desiderato ringraziare Maynor per la professionalità e per la disponibilità dimostrate giocando le ultime gare in condizioni non ottimali. L’Orlandina augura a Maynor le migliori fortune per il suo futuro professionale”.

Si attende adesso di conoscere il nome del sostituto scelto dalla società (appare infatti inverosimile l’ipotesi che non si registreranno movimenti in entrata, ndc) che comunque non dovrebbe esordire prima della prossima trasferta di Trento in quanto la gara contro Brescia è in programma tra sole 48 ore e non ci sarebbe il tempo tecnico per perfezionare il tesseramento.
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com