L’Orlandina riparte da San Severo. Sodini: “Dopo la sosta vogliamo vincere”

Marco SodiniMarco Sodini è il tecnico dell'Orlandina

Domenica 25 aprile inizia la seconda fase del campionato di serie A2. L’Orlandina sarà impegnata nel girone Blu con Orzinuovi, Casale Monferrato, Latina, San Severo e Rieti. Al termine dei confronti di andata e ritorno, che i paladini giocheranno contro Latina, Rieti e San Severo, le prime quattro classificate del girone resteranno in serie A2, le ultime due disputeranno i play out per la salvezza con il vantaggio del fattore campo, affrontando le due prime due squadre classificate nel girone nero. Le serie sono previste al meglio delle cinque partite, le due perdenti retrocederanno in serie B.

Floyd festeggiato dai compagni

Floyd festeggiato dai compagni

Il coach Marco Sodini ha presentato il nuovo girone che vedrà impegnata la sua squadra a tre settimane di distanza dall’ultimo impegno ufficiale: “I ragazzi stanno portando avanti il loro percorso di crescita, formazione e professionalizzazione. Sono orgoglioso di loro per come hanno proseguito la strada corretta intrapresa già ad inizio anno, pur avendo perso per ragioni diverse sia Bellan che Fall. Stanno confermando le mie attese nei loro confronti sapendo quanto io sia esigente. Hanno risposto al meglio alla settimana di carichi predisposta dallo staff e in modo eccellente per impegno. Affrontiamo una gara ufficiale dopo diverso tempo, ma avevamo bisogno di recuperare energie fisiche, fare un lavoro corretto sui volumi e recuperare capitan Laganà, che rappresenta un’assenza pesante per noi. Il girone comprende anche Orzinuovi e Casale, ci portiamo i punti della prima fase”. 

Questa, infatti, la classifica di partenza del mini girone, in cui si tiene conto dei punti realizzati dalle squadre negli scontri diretti della stagione regolare – Latina 6 punti, Orlandina, Rieti, Casale Monferrato e Orzinuovi 4, San Severo 2.

Laganà

Per l’Orlandina è fondamentale il recupero di Laganà

Il tecnico paladino Sodini ha analizzato le qualità delle prossime tre avversarie: “La prima avversaria sarà San Severo, una squadra composta da molti giocatori che durante l’anno non sempre ha mantenuto le attese elevate della vigilia. Dal cambio dell’allenatore hanno giocato molto bene superando anche la capolista Forlì. Fanno del talento di Clarke la guida per tutti gli altri giocatori, per cui è chiaro chi rappresenta il motore del loro gioco. Latina ha un buon quintetto composto da gente esperta come Fall, Raucci e Passera. In casa giocano una pallacanestro pragmatica e ostica. Conosciamo benissimo coach Gramenzi. Rieti ha giocatori di talento ma ha avuto una stagione alterna per infortuni e situazioni legate al Covid ancora in corso. Non so a che livello performante siano. Non saranno passeggiate ma siamo pronti per giocare la nostra idea di pallacanestro. Cercheremo di portare il nostro modello all’estremo: adesso si tirano le fila di quanto fatto in stagione, pur essendo stata del tutto anomala. Facciamo il nostro lavoro cercando di vincere sul campo come abbiamo sempre fatto”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva