L’Orlandina non completa la rimonta, la capolista Biella s’impone per 88-74

Biella OrlandinaBiella Orlandina

L’Orlandina Basket chiude il girone d’andata con una sconfitta. A Biella si impone infatti la capolista per 88-74. La squadra di coach Sodini gioca una buona partita, ma non trova buone percentuali nel tiro dalla distanza. Nell’ultimo quarto i paladini si fanno sotto fino al -8, ma un paio di errori consecutivi non permettono la rimonta.

Non bastano ai paladini i 18 punti di Tarence Kinsey, nè i 17 di Laganà. L’altro giocatore in doppia cifra è Johnson con 15 punti. Prossimo appuntamento domenica 22 dicembre in casa contro Latina, con palla a due alle ore 21.00. Passiamo alla cronaca dell’incontro.

Polite (Biella-Orlandina)

Polite (Biella-Orlandina)

Per iniziare la gara coach Sodini sceglie Laganà, Kinsey, Bellan, Lucarelli e Johnson, mentre coach Galbiati risponde con Saccaggi, Bortolani, Donzelli, Polite e Omogbo.
Grande partenza per Capo d’Orlando, con l’inchiodata di Johnson e due punti di Kinsey per il 4-0 iniziale. Polite accorcia, ma la tripla di Kinsey e altri due punti di Johnson tengono Capo d’Orlando sul +5 (4-9). È Giordano Bortolani a dare una scossa ai suoi con la tripla, ma Lucarelli chiude il gioco da tre punti tenendo i paladini +5 (7-12). Omogbo e Donzelli riportano Biella ad un solo punto di distanza, mentre Johnson inchioda a due mani e Bortolani e Omogbo ristabiliscono la parità a quota 15. Laganà e Johnson provano a tenere ancora avanti l’Orlandina, ma la tripla di Polite e i tre tiri liberi realizzati da Pollone chiudono il primo quarto sul 23-21.

Il gioco da tre punti di Polite apre il secondo quarto portando Biella sul +5 (26-21), ma al mini-break di 0-6 firmato Kinsey, Mobio e Johnson, che riporta avanti Capo d’Orlando, risponde Barbante con sette punti di fila che valgono il +6 Biella (33-27). Johnson e Laganà tengono ancora incollati gli ospiti, ma il gioco da tre punti di Saccaggi e la tripla di Massone fanno volare Biella. L’Orlandina torna a segnare con Bellan, ma Omogbo e Saccaggi mandano le squadre negli spogliatoi con Biella avanti per 45-34.

Bellan accorcia in avvio di terzo parziale, ma Biella dimostra tutt i motivi per cui guida la classifica del Girone Ovest ed è un ottimo Polite, insieme a Omogbo e Lombardi, a portare i padroni di casa sul massimo vantaggio, +17 (57-40). Johnson, Bellan e Kinsey provano a tenere in vita Capo d’Orlando, Lombardi tiene ancora Biella sul +17 (66-49) e Donda chiude il parziale sul 66-52.

Laganà in difesa

Laganà in difesa

La tripla di Laganà apre l’ultimo quarto e Kinsey, preciso in lunetta, riavvicina Capo d’Orlando ad una sola cifra di distanza (66-57). Lombardi chiude il gioco da tre punti e Laganà fa 2/2 ai liberi, mentre alla tripla di Omogbo replica Querci. Giordano Bortolani, fin qui poco brillante, vola ad inchiodare togliendo le castagne dal fuoco, ma i paladini non mollano: con due punti di Laganà e le triple di Kinsey e dell’ultimo arrivato in casa Orlandina, gli ospiti sono sul nuovo -7 (79-72) a tre minuti dal termine della gara. Non riescono però a completare la rimonta i paladini perché Biella dimostra di averne di più nel finale, con Saccaggi che chiude il contropiede e poi serve in alley-oop Polite. Al Biella Forum Omogbo dalla lunetta chiude la gara sul 88-74.

Edilnol Biella – Orlandina Basket 88-74
Parziali: 23-21; 45-34; 66-52
Edilnol Biella: Polite 20, Saccaggi 11, Lombardi 12, Donzelli 4, Barbante 7, Pollone 3, Bortolani 11, Deangeli, Massone 3, Omogbo 17, Bassi. Coach: Paolo Galbiati.
Orlandina Basket: Johnson 15, Querci 3, Kinsey 18, Laganà 17, Bellan 7, Donda 3, Lucarelli 4, Mobio 7, Galipò, Ani. Coach: Marco Sodini.

Commenta su Facebook

commenti